Ricadute sui lavoratori di UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO

Ricadute sui lavoratori di UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO

In data 20 ottobre 2005 sono stati definiti gli accordi relativi alle ricadute sui lavoratori di UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO coinvolti nelle cessioni e scissione parziale verso Aziende del Gruppo Unicredito.
Confermati i numeri e le tempistiche già comunicati in precedenza, si è ottenuto quanto segue:
1)OCCUPAZIONE. Salvaguardia dei posti di lavoro sulle piazze oggi esistenti.
2)TUTELA DELLA PROFESSIONALITA’: le aziende acquisenti terranno in opportuna considerazione le professionalità già acquisite presso UBMC.
3)NewCo: conferma della continuità contrattuale nell’area del Credito e delle tutele aziendali oggi previste.
4)MOBILITA’ INFRAGRUPPO: è stata inserita nel testo dell’accordo la disponibilità a prendere in considerazione le richieste di trasferimento ad altre aziende del Gruppo.
5)PREMIO AZIENDALE: verrà erogato per l’esercizio 2005 nel 2006, nella stessa misura vigente nelle aziende acquisenti. Per i pensionati del 2005 verrà erogato pro-quota il premio vigente nella Capogruppo. Per i lavoratori che confluiranno nella NewCo il premio aziendale sarà quello previsto per la Capogruppo.
6)INDENNITA’ DI CED: Verrà ricostruita la posizione originaria a decorrere dal primo gennaio 2004 che sarà trasformata in Ad Personam assorbibile solo per promozioni non di merito, con erogazione degli arretrati presumibilmente nel mese di novembre 2005.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Ricadute sui lavoratori di UNICREDIT BANCA MEDIOCREDITO

Login