Smart working

person using macbook pro on table

Smart working

Le previsioni normative attualmente in vigore stabiliscono la scadenza al 31/08/2022 della procedura semplificata concernente lo Smart Working; dal 01/09/2022 sarà necessaria la sottoscrizione di un apposito accordo individuale per poter svolgere la prestazione lavorativa attraverso tale modalità.

Nella giornata del 3 agosto 2022 è stata inviata una mail, a tutti i/le colleghi/e che ne potranno beneficiare, contenente l’accordo individuale di Smart Working predisposto dall’Azienda.

Di tale iniziativa aziendale prendiamo atto negativamente del fatto che è stato escluso il perimetro della rete e delle filiali. Da anni come OO.SS., abbiamo ripetutamente chiesto che tutte le lavoratrici ed i lavoratori, indipendentemente dalla struttura di appartenenza, potessero usufruire dello Smart Working.

Pertanto, anche in questa sede, non possiamo che ribadire che è per noi indispensabile consentire la fruizione dello Smart Working a tutte le strutture della Banca/Gruppo.

Dopo nostre sollecitazioni ad aprire alla rete e alle strutture oggi escluse, l’Azienda si è resa disponibile a valutare, da parte del Line Manager ed HR di riferimento, la possibilità di fruire dello Smart Working per le colleghe ed i colleghi interessate/i da casi di particolare complessità familiare o personale.

Inoltre, l’azienda ci ha rassicurato sul fatto che i soggetti “fragili” continueranno a beneficiare dello Smart Working “esteso” a 5 gg. a settimana fino al 15/9/2022; anche questi colleghi per poter fruire dello Smart Working dopo il 31/08/2022 dovranno sottoscrivere l’accordo individuale di Smart Working.

Per quanto riguarda le/i colleghe/i “fragili” della rete che non hanno ricevuto l’accordo individuale l’Azienda fornirà indicazioni in merito nei prossimi giorni.

Con riferimento a coloro che non riusciranno a sottoscrivere l’accordo entro il 31/8/2022 (es. lungo assenti), la banca ci ha riferito che cercherà di soddisfare le richieste che perverranno dopo il 31 agosto nel più breve tempo possibile.

Abbiamo appreso dall’accordo individuale, e l’azienda ce ne ha dato conferma, che dal 1° settembre il lavoro straordinario/prestazioni aggiuntive non saranno più precluse nelle giornate di smart working e verranno quindi erogati i correlati riconoscimenti previsti dal CCNL.

Così come regolamentato dall’accordo individuale è possibile effettuare la prestazione lavorativa anche da sedi estere, a tal proposito l’azienda fornirà ulteriori informazioni a riguardo al fine di conoscere i Paesi dai quali sarà possibile collegarsi.

Ricordiamo inoltre, che già in autunno verrà avviata la possibilità di effettuare lo smart learning anche per i colleghi della rete secondo quanto previsto dal recente accordo del 10 giugno 2022.

Saranno previsti 2 giorni dal 1/10/2022 al 31/12/2022 e poi 5 gg. all’anno a partire dal 1/1/2023. Se dovessero intervenire modifiche normative, dovute anche ad una eventuale evoluzione negativa della situazione pandemica, ci incontreremo nuovamente con l’azienda per gli opportuni approfondimenti.

Milano 5 agosto 2022 

LE SEGRETERIE DI GRUPPO UNICREDIT 
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Smart working

Login