Il Premio Una Tantum di Produttività – esercizio 2021 (VAP) con erogazione nel 2022

Il Premio Una Tantum di Produttività – esercizio 2021 (VAP) con erogazione nel 2022

Il Verbale di Accordo del 31 gennaio 2022, firmato dalla Fisac Cgil unitariamente alle altre OO.SS e dall’Azienda sul Premio Una Tantum di Produttività – Esercizio 2021, prevede il riconoscimento di uno dei seguenti importi a scelta per l’anno 2022:

➢  un importo monetario di € 880 lordi (+14,29% rispetto all’anno scorso) nel cedolino stipendio di giugno, al Personale con reddito imponibile fiscale da lavoro dipendente non superiore ad € 80.000 nell’anno 2021, che sarà soggetto a tassazione agevolata del 10% e a decontribuzione parziale secondo le disposizioni legislative vigenti*;

oppure

➢  un importo di € 1.430 (+43% rispetto all’anno scorso) versato in conto Welfare nel mese di luglio.

Per le colleghe ed i colleghi in part-time, il Premio una tantum di produttività sarà proporzionato alla durata dell’orario di lavoro.
Inoltre, in base al Verbale di Accordo del 31/1/2022, è previsto un contributo aziendale straordinario pro-capite per la Polizza Collettiva Odontoiatrica per tutti i dipendenti (esclusi i dirigenti) pari ad euro € 88,70.

*i relativi versamenti contributivi AGO Inps sono così ripartiti:

  • a carico del solo datore di lavoro, nella misura ridotta del 3,81%, sui primi 800 €;
  • per i rimanenti 80 €, secondo le aliquote ordinarie ed a carico sia del Lavoratore/trice (9,19%) che del datore di lavoro (23,81%).

Considerato il perdurare della situazione emergenziale, correlata allo stato pandemico, è stata concordata la proroga della scadenza di utilizzo del Carry Forward dello scorso anno (e quindi degli importi accreditati sul conto welfare a luglio 2021) fino al 27 novembre 2022, disponibilità che diversamente sarebbe stata utilizzabile solo fino al 27 giugno 2022.

Si è inoltre convenuto con l’azienda che si terranno appositi incontri per valutare la possibilità di utilizzo del residuo 2022 (relativo al VAP 2021) sino al prossimo Giugno 2023.

L’apposito applicativo per la scelta individuale della tipologia di riconoscimento del Premio sarà reso operativo sul Portale di Gruppo nelle prossime settimane e ne sarà data apposita comunicazione aziendale. I percorsi ai quali sarà possibile effettuare la scelta sono i seguenti:

  • People Focus Italy > Self-Service > Welfare/Benefit > Welfare Plan (SAP). Si aprirà la pagina per l’accesso a HR Gate Italia con la richiesta delle credenziali di accesso.
  • In alternativa all’accesso tramite People Focus, è possibile andare su https://welfare.unicredit.eu/, ACCESSO DIPENDENTI e cliccare in alto su “CONTO WELFARE”. Si verrà reindirizzati alla pagina di accesso a HR Gate Italia, con la richiesta di inserimento credenziali.

In entrambi i casi, una volta inserita utenza e password, bisognerà seguire il percorso Welfare & Benefit > Piano Welfare > Fai le tue scelte. Per modificare la scelta di default e richiedere l’importo cash, si dovrebbe selezionare, come per gli anni precedenti, la scheda “PREMIO UNA TANTUM DI PRODUTTIVITA’ 2021”, ma questo sarà possibile solo quando l’azienda renderà disponibile l’applicativo per la scelta e ne verrà data apposita comunicazione.

Come ogni anno, nel caso di scelta per l’opzione welfare, che è quella predefinita dal sistema, non si dovrà fare nulla. Nel caso, invece, di scelta per l’erogazione nel cedolino stipendio, sarà necessario selezionare esplicitamente la relativa opzione.

N.B.: IN ASSENZA DI SCELTA ESPLICITA, L’IMPORTO DEL PREMIO DI PRODUTTIVITÀ 2021 VERRÀ CONFERITO AUTOMATICAMENTE A “CONTO WELFARE” (€ 1.430).

Opzione “Money is Time” (Welfare Days)

Anche quest’anno sarà reso disponibile lo strumento di flessibilità “Money is time” che offre il vantaggio di convertire, anche parzialmente, il VAP in tempo, fino a 5 giornate di permesso utilizzabili anche ad ore (“Welfare Days”), compatibilmente con le esigenze di servizio e con 5 giorni lavorativi di preavviso rispetto all’utilizzo.

Nello specifico, con l’adesione all’opzione “Money is Time”, parte del conto welfare è convertito in “tempo” (Welfare Day), sino a capienza dell’importo totale e nel massimo di 5 giorni (da 1 a 5 giorni).

Ogni giornata di permesso “Welfare Day” avrà un valore unitario medio pari a: 105€ per le Aree Professionali, € 135 per i Quadri Direttivi di 1° e 2° Livello e € 195 per i Quadri D. di 3° e 4° livello.

I Welfare Days, fruibili a giornate intere o ad ore, dovranno essere utilizzati tra il 1° luglio 2022 ed il 27 novembre 2022. Se resteranno inutilizzati, dopo il 27 novembre 2022 il valore corrispondente NON tornerà disponibile sul conto welfare ma sarà accreditato nella posizione a capitalizzazione individuale presso il Fondo Pensione del lavoratore interessato (se attiva a quel momento ed atta a recepire tali versamenti).

Si tratta in sostanza di permessi “non retribuiti” che vengono poi “rimborsati” con un “importo sostitutivo” che verrà accreditato sulla busta paga del mese di riferimento. La fruizione dei Welfare Days non avrà impatto sul numero di settimane utili ai fini contributivi AGO INPS e l’importo in busta paga verrà assoggettato ad imposta sostitutiva del 10%.

La fruizione del Welfare Day non darà titolo, nei giorni di effettuazione, alla corresponsione del buono pasto.

Limiti di conferimento a conto Welfare e tassazione agevolata

Come previsto dalla Legge di Stabilità, in presenza di accordo sindacale è possibile scegliere, per i Lavoratori e Lavoratrici appartenenti alle Aree Professionali e Quadri Direttivi con reddito imponibile fiscale da lavoro dipendente non superiore ad € 80.000 nell’anno 2021, come ripartire la retribuzione variabile (Premio di Produttività/VAP 2021 e Sistema Premiante/Incentivante) tra welfare (non soggetto a tassazione) e cash (soggetto a tassazione agevolata del 10%), fino a un massimo complessivo totale di € 3.000.

Considerando che, in base al Verbale del 31/1 u.s, è previsto un contributo aziendale straordinario pro-capite per la Polizza Collettiva Odontoiatrica per i dipendenti (esclusi i dirigenti) di € 88,70, il massimale complessivo totale disponibile è ricalcolato in € 2.911,30. Non rientrano invece nel computo del sopracitato limite dei € 3.000 la Strenna natalizia ed il Contributo figli 4-12 anni.

Ricordiamo a tale proposito che nel 2022:

  •  il Contributo per i Figli dai 4 ai 12 anni verrà automaticamente ed esclusivamente conferito a c/welfare;
  • la Strenna Natalizia verrà automaticamente ed esclusivamente conferita a c/welfare;
  • Il Contributo Familiare Disabile verrà automaticamente ed esclusivamente liquidato con importo monetario nel cedolino stipendio (di norma nel mese successivo alla richiesta che può essere presentata già nel corso del mese di gennaio di ciascun anno).

Bisogna infine tenere presente, infine, che gli importi relativi a Contributo Figli 4-12 anni e Strenna natalizia accreditati nel c/welfare ma non utilizzati entro il 27 novembre 2022, così come l’importo corrispondente ai Welfare Days non utilizzati entro il 27 novembre 2022, verranno automaticamente accreditati sulla posizione previdenziale a capitalizzazione individuale del Lavoratore (Fondo Pensione), se attiva a quel momento ed atta a recepire tali versamenti.

Febbraio 2022
Fisac CGIL Gruppo Unicredit

Verbale di accordo del 31/1/2022

Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Il Premio Una Tantum di Produttività – esercizio 2021 (VAP) con erogazione nel 2022

Login