Scelta destinazione VAP / Sistema premiante esercizio 2020

Scelta destinazione VAP / Sistema premiante esercizio 2020

Gli step da effettuare per la scelta riguardante il riconoscimento del Premio Una Tantum di Produttività – esercizio 2020 (VAP) e del Sistema Premiante/Incentivante esercizio 2020 e altre informazioni utili sui limiti del conferimento a Welfare e sulla tassazione agevolata

Il Verbale di Accordo del 24 febbraio 2021 firmato dalla Fisac Cgil unitariamente alle altre OO.SS e l’Azienda sul Premio Una Tantum di Produttività – Esercizio 2020, prevede il riconoscimento di uno dei seguenti importi a scelta per l’anno 2021:

  • un importo monetario di € 770 lordi nel cedolino stipendio di giugno al Personale con reddito imponibile fiscale da lavoro dipendente non superiore ad € 80.000 nell’anno 2020, che sarà soggetto a tassazione agevolata del 10%;

oppure

  • un importo di € 1.000 versato in conto Welfare nel mese di luglio;

L’apposito applicativo per la scelta individuale della tipologia di riconoscimento del Premio sarà reso operativo sul Portale di Gruppo a partire dal 17 marzo 2021 e vi resterà disponibile fino al 31 marzo 2021.

Il percorso per effettuare la scelta è il seguente:

People Focus > Self-service > Welfare benefit > Welfare Plan (SAP); Si aprirà la pagina per l’accesso a HR gate Italia. Una volta inserita l’utenza e password andate al percorso Welfare & Benefit > Piano Welfare > Fai le tue scelte.
Una volta effettuato l’accesso all’applicativo, per effettuare la scelta relativamente al VAP, cliccate in alto sulla scheda: “PREMIO UNA TANTUM DI PRODUTTIVITA’ 2020” come indicato nell’immagine sotto:

Scelta dell’opzione Welfare e Carry Forward

In questa scheda sarà possibile optare per la scelta del conferimento dell’importo del Premio di Produttività. Nel caso di scelta per l’opzione welfare, che è quella predefinita dal sistema, non si dovrà fare nulla.

Le principali novità per il 2021 riguardano il Carry Forward: gli importi relativi al premio di produttività e al sistema incentivante/premiante del 2020, accreditati a Conto Welfare, potranno essere utilizzati fino al 27 giugno 2022. È stato inoltre prorogato fino al 27 novembre 2021 il termine per l’utilizzo del Carry Forward relativo allo scorso anno (disponibilità che diversamente sarebbe stata utilizzabile solo sino al 27 giugno 2021).

Anche quest’anno potrai utilizzare il Conto Welfare per il rimborso delle spese già sostenute a novembre e dicembre 2020 per figli, coniuge e familiari (escluso il trasporto pubblico). Avrai inoltre a disposizione lo strumento di flessibilità “Money is time” che offre il vantaggio di convertire, anche parzialmente, il VAP in tempo, fino a 5 giornate di permesso utilizzabili anche ad ore (“Welfare Days”), compatibilmente con le esigenze di servizio e con 5 giorni lavorativi di preavviso rispetto all’utilizzo.

I Welfare Days devono essere utilizzati entro il 27 novembre 2021 e l’eventuale corrispettivo del residuo a tale data verrà accreditato presso la tua posizione a capitalizzazione individuale del Fondo Pensione (se attiva a quel momento ed atta a recepire tali versamenti).

Opzione “Money is Time” (Welfare Days)

Solo chi sceglie di conferire sul Conto Welfare il VAP esercizio 2020, avrà la possibilità di destinare parte dell’importo conferito a Welfare per l’utilizzo dei Welfare Days, attraverso l’adesione a “Money is Time”, sempre nella stessa scheda:

Nello specifico, con l’adesione all’opzione “Money is Time”, parte del conto welfare è convertito in “tempo” (Welfare Day), sino a capienza dell’importo totale e nel massimo di 5 giorni (da 1 a 5 giorni).

Ogni giornata di permesso “Welfare Day” avrà un valore unitario medio pari a: 105€ per le Aree Professionali, € 135 per i Quadri Direttivi di 1° e 2° Livello e € 195 per i Quadri D. di 3° e 4° livello.

I “Welfare Day”, fruibili a giornate intere o ad ore, sono utilizzabili dal 1° luglio 2021 al 27 novembre 2021. Se resteranno inutilizzati, dopo il 27 novembre il valore corrispondente NON tornerà disponibile sul conto welfare ma sarà accreditato nella posizione a capitalizzazione individuale presso il Fondo Pensione del lavoratore interessato (se attiva a quel momento ed atta a recepire tali versamenti).

Si tratta in sostanza di permessi “non retribuiti” che vengono poi “rimborsati” con un “importo sostitutivo” che verrà accreditato sulla busta paga del mese di riferimento. La fruizione dei Welfare Days non avrà impatto sul numero di settimane utili ai fini contributivi AGO INPS e l’importo in busta paga verrà assoggettato ad imposta sostitutiva del 10%.

La fruizione del Welfare Day non darà titolo, nei giorni di effettuazione, alla corresponsione del buono pasto.

Scelta dell’opzione Cash

Nel caso, invece, di scelta per l’erogazione nel cedolino stipedio, sarà necessario cliccare sul bottone “Scegli l’importo monetario”, come mostrato nell’immagine sotto.

Una volta cliccato sul bottone, apparirà una schermata di conferma, cliccando sul pulsante “Confermare”, l’opzione scelta verrà modificata.

La pagina a questo punto riporterà il riepilogo dell’importo Cash, che verrà erogato con il cedolino di giugno 2021, come potete vedere nell’immagine sotto.

Qualsiasi scelta nell’applicativo sarà modificabile, in caso di ripensamenti, fino al 31 marzo 2021. N.B.: In assenza di scelta esplicita, l’importo del Premio di Produttività 2020 verrà conferito automaticamente a “Conto Welfare” (€ 1.000).

Conferimento al Welfare del Sistema Premiante

La facoltà individuale se destinare al proprio “Conto Welfare” ovvero ricevere in forma monetaria le somme percepite a titolo di Premio di Produttività 2020 viene attribuita anche ai/alle dipendenti cui verrà riconosciuto il sistema premiante/incentivante in erogazione nel corso del 2021; tale facoltà di scelta potrà essere effettuata mediante la selezione della scheda “SISTEMA PREMIANTE” (vedi immagine nella pagina successiva) dall’applicativo tramite il percorso:

People Focus > Self-service > Welfare benefit > Welfare Plan (SAP); Si aprirà la pagina per l’accesso a HR gate Italia. Una volta inserita l’utenza e password è necessario andare al percorso Welfare & Benefit > Piano Welfare > Fai le tue scelte

Anche in questo caso, la scelta sarà possibile nel periodo dal 17 al 31 marzo 2021.

Tramite il pulsante “Adesione”, sarà possibile scegliere l’importo (tutto o in parte) da destinare al Conto Welfare, nei limiti previsti (si veda paragrafo: “Limiti di conferimento a conto Welfare e tassazione agevolata”).

N.B: Nel caso non venga effettuata alcuna scelta, il sistema provvede ad erogare automaticamente l’importo monetario, relativo al sistema premiante/incentivante, sul cedolino stipendio (scelta predefinita).

Con il pulsante “Confermare” la scelta viene confermata, come si può vedere nell’immagine della pagina successiva.

Se scegli di destinare il tuo eventuale Sistema Premiante/Incentivante a Conto Welfare, l’importo accreditato sarà disponibile dal mese di maggio. In caso di scelta monetaria, l’eventuale importo ti verrà liquidato in busta paga ad aprile. In assenza di scelta esplicita, l’eventuale importo ti verrà accreditato in automatico in busta paga.

Limiti di conferimento a conto Welfare e tassazione agevolata

Come previsto dalla Legge di Stabilità 2020, in presenza di accordo sindacale è possibile scegliere, per i Lavoratori e Lavoratrici appartenenti alle Aree Professionali e Quadri Direttivi con reddito imponibile fiscale da lavoro dipendente non superiore ad € 80.000 nell’anno 2020, come ripartire la retribuzione variabile (Premio di Produttività/VAP 2020 e Sistema Premiante/Incentivante) tra welfare (non soggetto a tassazione) e cash (soggetto a tassazione agevolata del 10%), fino a un massimo complessivo totale di € 3.000.

Considerando che, in base agli accordi del 24 febbraio 2021, è previsto un contributo aziendale straordinario pro-capite per la Polizza Collettiva Odontoiatrica per i dipendenti (esclusi i dirigenti) di € 88,70, il massimale complessivo totale disponibile è ricalcolato in 2.911,30 €.

Non rientrano nel computo del sopracitato limite dei € 3.000 (1): la Strenna natalizia ed il Contributo figli 4-12 anni.

ESEMPIO PRATICO per Aree Professionali e Quadri Direttivi con reddito imponibile fiscale da lavoro dipendente non superiore ad € 80.000 nell’anno 2020:

  • ❖  Ho scelto di destinare tutto il VAP a Welfare, per un totale di 1.000 euro;
  • ❖  Ho ricevuto un bonus discrezionale di 3.000 €, che ho scelto di ripartire in questo modo: 1.000a welfare e 2.000 cash.Considerando il massimale complessivo totale di 2.911,30 € (ricalcolato considerando la Polizza Collettiva Odontoiatrica), una volta completati tutti gli accrediti avrò:
  1. Il Conto Welfare con 1.000 + 1.000 per un totale di 2.000 euro non soggetti a tassazione;
  2. Un importo monetario del bonus discrezionale di 2000 € così ripartito:
    • a. 911,30 € (2) soggetti a tassazione agevolata del 10%
    • b. 1.088,70 € soggetti a tassazione ordinaria poiché fuori dal sopracitato limite complessivo totale dei 3000 euro (3).

Gli importi monetari al di fuori del sopracitato limite massimo complessivo totale di 3.000 (4) euro, infatti, sono soggetti a tassazione ordinaria.

Ricordiamo infine che:

  • in assenza di scelta esplicita da parte del singolo/a dipendente, l’importo del Premio di Produttività/VAP 2020 verrà conferito automaticamente a “Conto Welfare” (€ 1.000);
  • in assenza di scelta esplicita da parte del singolo/a dipendente, l’importo del Sistema Premiante/Incentivante viene automaticamente accreditato sul cedolino stipendio con importo monetario;
  • Qualsiasi scelta nell’applicativo sarà modificabile, in caso di ripensamenti, fino al 31 marzo 2021;
  • puoi utilizzare il Conto Welfare per il rimborso delle spese già sostenute a novembre e dicembre 2020 per figli, coniugi e familiari (ad eccezione delle spese per il trasporto pubblico);
  • la quota destinata al proprio “Conto Welfare” sarà disponibile e ne sarà possibile la fruizione sino al 27 novembre 2021. L’eventuale residuo non utilizzato alla suddetta data, in via eccezionale, considerata l’emergenza sanitaria in corso nel 2021, verrà ancora reso disponibile per i relativi utilizzi a partire dal 1° gennaio 2022 fino al 27 giugno 2022. A chiusura di tale data, l’eventuale residuo non utilizzato sarà accreditato nella posizione a capitalizzazione individuale presso il Fondo Pensione del lavoratore interessato (se attiva a quel momento ed atta a recepire tali versamenti). La
  • Strenna natalizia ed il Contributo figli 4-12 anni vengono automaticamente accreditati sul conto Welfare ma non rientrano nel computo del citato limite complessivo massimo totale di € 3.000 (5);
  • Il Contributo familiari disabili viene automaticamente accreditato sul cedolino stipendio con importo monetario (tassazione ordinaria).
  • Ricordiamo infine che l’eventuale residuo sul Conto Welfare al 27 novembre 2021, gli importi relativi a Contributo Figli 4-12 anni e Strenna natalizia, così come l’importo corrispondente ai Welfare Days non utilizzati, verranno automaticamente accreditati sulla posizione previdenziale a capitalizzazione individuale del Lavoratore (Fondo Pensione), se attiva a quel momento ed atta a recepire tali versamenti, non saranno quindi resi disponibili fino al 27 giugno 2022.

Milano, 17 marzo 2021
La Segreteria Fisac Cgil nel gruppo UniCredit

1  Il massimale complessivo totale disponibile è ricalcolato in 2.911,30 €, considerando il contributo aziendale di 88,70 € relativo alla polizza collettiva odontoiatrica
2  911,30€ = 2.911,30€ – 2.000€
3  Il massimale complessivo totale disponibile è ricalcolato in 2.911,30 €, considerando il contributo aziendale di 88,70 € relativo alla polizza collettiva odontoiatrica
4  Il massimale complessivo totale disponibile è ricalcolato in 2.911,30 €, considerando il contributo aziendale di 88,70 € relativo alla polizza collettiva odontoiatrica

5  Il massimale complessivo totale disponibile è ricalcolato in 2.911,30 €, considerando il contributo aziendale di 88,70 € relativo alla polizza collettiva odontoiatrica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Scelta destinazione VAP / Sistema premiante esercizio 2020

Login