Strenna natalizia o albero di Natale – Contributo ai figli dai 4 ai 12 anni

brown and white gift box

Strenna natalizia o albero di Natale – Contributo ai figli dai 4 ai 12 anni

Strenna Natalizia o Albero di Natale

Nel settore del credito gli omaggi al personale in occasione di festività e/o ricorrenze sono sempre esistiti sotto forma di erogazioni liberali da parte del datore di lavoro. Nel Gruppo UniCredit, a partire dagli anni ’80, tale tipo di erogazione in natura è stata sostituita con una somma in denaro.

Attualmente, viene riconosciuta una somma annuale di 100 Euro a Lavoratrici e Lavoratori (ed a pensionate/i nonché a vedove/i titolari di pensione di reversibilità) con figli o con persone equiparate, compresi gli orfani di dipendenti.

L’erogazione di tale importo è automatica e quindi non c’è la necessità che le/gli interessate/i presentino alcun tipo di richiesta. È quindi necessario, ai fini di tale erogazione automatica, che le informazioni relative al nucleo familiare inserite con la specifica funzione accessibile da People Focus siano aggiornate. L’importo viene erogato in base alla data di nascita del figlio.

Raccomandiamo quindi a tutte/i di verificare che i dati anagrafici dei figli (o degli altri familiari a carico) siano sempre aggiornati al seguente percorso: People Focus > Self-Service > Info Personali > Familiare.

L’importo di 100 Euro annuali viene riconosciuto:

  • per ciascun figlio che non abbia ancora compiuto i 12 anni al 30 novembre;
  • per i minori di 12 anni in affido;
  • per i minori di 12 anni fiscalmente a carico, equiparati ai figli.

Nel caso in cui marito e moglie siano entrambi dipendenti del Gruppo UniCredit, l’erogazione viene riconosciuta ad uno solo dei due genitori. La relativa voce retributiva «Strenna Natalizia» viene automaticamente conferita a Conto Welfare, corrisposta con lo stipendio del mese di novembre e disponibile sul Conto Welfare per l’utilizzo a gennaio dell’anno successivo. Solo per i figli nati nella seconda metà del mese di novembre, la somma viene corrisposta con lo stipendio di Dicembre e resa disponibile sul Conto Welfare per l’utilizzo a gennaio dell’anno successivo: in questo specifico caso, per l’erogazione si rende necessaria la segnalazione a cura del lavoratore a HR Operations Italy – Benefit (mediante HR Ticket) dei dati anagrafici del figlio/a.

 

Contributo ai figli tra i 4 ed i 12 anni

Ogni anno, con la retribuzione di Giugno, viene erogato al personale in servizio (esclusi i Dirigenti) o in pensione un contributo di 100,00 Euro per ogni figlio/minore d’età compresa fra i 4 e i 12 anni al cui mantenimento il dipendente provveda in via continuativa.

Il contributo ti viene corrisposto:

  • per ciascun figlio;
  • per i minori in affido;
  • per i minori fiscalmente a carico, equiparati ai figli.

con età compresa tra i 4 e i 12 anni compiuti nell’anno solare di riferimento.

Il contributo viene riconosciuto anche agli orfani dei dipendenti e dei pensionati e alle vedove titolari della pensione di reversibilità. Se i genitori sono entrambi dipendenti di aziende del Gruppo, il contributo viene corrisposto al genitore con anzianità lavorativa maggiore. La somma viene automaticamente conferita a Conto Welfare ed è disponibile per l’utilizzo a partire dal mese di luglio.

L’importo viene riconosciuto in modo automatico senza bisogno di una specifica richiesta, in base alla data di nascita del figlio. Quest’ultimo deve essere censito in anagrafica entro il 14/06.

 

Chiusura Piano Welfare e accredito sulla posizione previdenziale: Novità 2020

Quest’anno l’eventuale residuo sul Conto Welfare al 27 novembre, che solitamente veniva automaticamente accreditato sulla posizione previdenziale a capitalizzazione individuale (Fondo Pensione), verrà invece automaticamente reso disponibile fino al 27 giugno 2021, grazie al Carry forward. Si potrà quindi utilizzare il Conto Welfare anche per il rimborso delle spese sostenute a fine novembre e a dicembre.

Per chi invece non utilizza il Piano Welfare nell’anno in corso, per poterlo accreditare sulla propria posizione previdenziale a capitalizzazione individuale (Fondo Pensione) e beneficiarne nel corso di quest’anno, dovrà trasferire il saldo prima del 27 novembre invece che attendere la confluenza automatica del 27 giugno 2021. Ricordiamo che la posizione previdenziale a capitalizzazione individuale, deve essere aperta ed in grado di ricevere questa tipologia di versamenti. L’importo non potrà in ogni caso essere liquidato, né in bollettino stipendio né in altra forma.

ATTENZIONE: Precisiamo che dell’eventuale residuo sul Conto Welfare al 27 novembre, gli importi relativi alle liberalità (Contributo Figli 4-12 anni e Strenna natalizia), così come l’importo corrispondente ai Welfare Days non utilizzati, verranno automaticamente accreditati sulla posizione previdenziale a capitalizzazione individuale (Fondo Pensione) e quindi non saranno resi disponibili fino al 27 giugno 2021.

 

Welfare Day

Nell’ottica della conciliazione fra tempi di vita/lavoro in UniCredit, lo scorso anno è stata introdotta nel perimetro Italia, in applicazione dell’art. 2 dell’Accordo 13 aprile 2018, la possibilità di convertire il Premio che sia stato destinato a “Conto Welfare” in giornate di permesso, denominate Welfare Day”. Tutti coloro che avessero optato per questa scelta, nella finestra dal 21 aprile al 7 maggio, avranno tempo entro il 27 novembre per la fruizione di tutte le giornate residue.

In caso di mancato utilizzo entro il termine previsto, il controvalore verrà automaticamente accreditato sulla propria posizione individuale del Fondo Pensione. Il saldo dei welfare day non verrà in ogni caso riportato all’anno successivo.

10 novembre 2020

Dipartimento Comunicazione Fisac CGIL del Gruppo Unicredit

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Strenna natalizia o albero di Natale – Contributo ai figli dai 4 ai 12 anni

Login