Procedura Cessione Pegno

Procedura Cessione Pegno

Il giorno 8 maggio abbiamo incontrato l’Azienda ed i vertici di Dorotheum per una presentazione “informale” della Società austriaca che acquisirà l’attività di pegno di UniCredit ed un breve confronto.

Dorotheum ha dichiarato di operare nel settore da più di 3 secoli, con origini simili alle nostre, e di essere molto specializzati sia nel Pegno che nelle Vendite all’asta.

Il futuro DG della newco ha ribadito l’attenzione al risvolto sociale del business (in Austria accettano pegni anche da 20 euro), attenzione che intendono mantenere anche nel nostro mercato. Sono consapevoli che il pegno in Italia è soggetto a regole di vigilanza, di segnalazioni, di compliance, etc., molto diverse da quelle austriache, hanno assunto una risorsa proveniente dal mondo bancario per curare questa parte.

La Direzione Generale sarà a Roma, Piazza del Monte e, almeno nel prossimo futuro (tranne le chiusure delle filiali di Treviso e Rovereto), non sono previste modifiche di sedi né chiusure.

Molto focalizzati sulla professionalità dei colleghi, intendono declinare corsi di formazione in aula e sul campo inerenti i gioielli, i falsi, gli orologi, le pietre, etc., migrando il modello austriaco che prevede una vera e propria scuola di formazione e non solo affiancamento. Una risorsa è stata assunta e mandata in Austria per essere formata e fare poi formazione in Italia.

Sempre in tema di risorse, UniCredit assumerà, entro il mese di maggio, 24 persone a tempo determinato (4 mesi), di cui 20 consulenti da destinare alla mansione di cassa.

La partenza della nuova struttura è prevista per il 1luglio, Banca d’Italia ed autorizzazioni permettendo.

In un primo momento si adotteranno le normative vigenti in UniCredit, così come sarà mantenuta, per diverso tempo, la possibilità di operare in circolarità presso le filiali UniCredit per il rinnovo delle polizze di pegno.

Ogni struttura avrà almeno 2 dipendenti e l’idea è quella di crescere nelle piazze non coperte dal servizio.Riguardo al trattamento contrattuale (in Austria e per le succursali Dorotheum in Italia viene applicato il contratto del commercio) da riservare ai colleghi della nuova realtà non si sono al momento pronunciati, ma questo tema sarà centrale all’interno della imminente trattativa, che, sul fronte UniCredit, si concentrerà, inoltre, sulle garanzie occupazionali e sulla applicazione dell’art 2112 del Cod. Civile, normativa di riferimento per le cessioni di ramo d’azienda.

È stato infine sottolineato che questo settore è poco “impattato” dalla dilagante digitalizzazione, dal momento che le stime non possono essere demandate a delle macchine, per quanto evolute, ma necessitano dell’intervento umano, e quindi non sarà soggetto a riduzioni occupazionali, ma anzi, ad auspicabili incrementi.

Il prossimo incontro è stato calendarizzato per il 24 maggio, vi terremo costantemente informati.

Milano, 8 maggio
Segreterie di Gruppo UniCredit
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CIGL – UIL.C.A. – UniSin

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Procedura Cessione Pegno

Login