…ANCORA SU PREMIO AZIENDALE E INQUADRAMENTI

…ANCORA SU PREMIO AZIENDALE E INQUADRAMENTI

Nei giorni 2, 3 e 4 luglio è proseguito il confronto con l’azienda sulle tematiche riguardanti il Premio Aziendale 2012 (VAP) e gli Inquadramenti della banca.

Nelle prime due giornate il confronto si è sviluppato sul tema degli Inquadramenti, rispetto al quale si sono dovute constatare ancora rilevanti distanze tra le parti, in particolare sui tre seguenti punti:

assorbibilità di alcune voci retributive destinate a compensare la professionalità, che vanificherebbe nel tempo ogni acquisizione;

insufficiente previsione della possibilità di recupero dei periodi di pregressa adibizione ai ruoli professionali;

inadeguato inquadramento delle figure apicali.

Le distanze su questo tema sono apparse tali da rendere impossibile la prosecuzione del confronto, a meno di un ripensamento profondo da parte aziendale, che abbiamo peraltro sollecitato ma che, al momento, non si è prodotto.

A seguito del rifiuto aziendale di esplicitare la propria posizione sul VAP, abbiamo comunicato che la situazione di stallo rendeva, di fatto, inevitabile la rottura delle trattative, con tutte le conseguenze che ne sarebbero derivate.

Ieri mattina, 4 luglio, siamo stati chiamati dalla controparte la quale, modificando la propria volontà di trattare le problematiche in questione (inquadramenti, VAP e compatibilità economiche) tutte assieme, ci ha illustrato i contenuti di una proposta di riconoscimento del Premio Aziendale, relativo all’esercizio 2012, che prevede la possibilità di scelta volontaria tra la destinazione a welfare e il pagamento in contanti, a parità di oneri per l’azienda.

Tale disponibilità risponde ad una delle nostre richieste non derogabili in materia e rende possibile la prosecuzione della trattativa su questo tema molto importante.

Al momento riteniamo che la proposta aziendale sia ancora largamente insoddisfacente per le quantità economiche prospettate.

Lunedì e martedì si entrerà nel vivo della trattativa, che ha una scadenza temporale al 10 p.v., per rendere possibile il pagamento, in caso di esito positivo, già nella busta paga del mese di luglio.

Vi terremo puntualmente aggiornati sugli sviluppi.

Milano, 5 luglio 2013

Le Segreterie di Coordinamento Gruppo UniCredito
Dircredito – Fabi – Fiba/Cisl – Fisac/Cgil – Ugl Credito – Sinfub – Uilca

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: …ANCORA SU PREMIO AZIENDALE E INQUADRAMENTI

Login