INCONTRO CON LA DIREZIONE DI UCBP DEL 17 NOVEMBRE 2010

INCONTRO CON LA DIREZIONE DI UCBP DEL 17 NOVEMBRE 2010

Nella giornata di Mercoledì 17/11/2010, a Milano e in videoconferenza a Roma, si è tenuto un incontro tra la Direzione e le Segreterie di Coordinamento delle OO.SS. di Unicredit Business Partner, nell’ambito della riunione sono stati trattati gli argomenti di seguito elencati.

Sistema di Valutazione 2011: l’Azienda ha illustrato il sistema di valutazione delle prestazioni lavorative in vigore a partire dall’anno prossimo; il sistema, adottato da tutte le Aziende dell’intero perimetro Unicredit, sarà identico per tutti/e i/le Lavoratori/trici del Gruppo. Si tratta di una riforma radicale del modello in uso negli ultimi anni; il nuovo sistema introduce degli elementi di forte cambiamento per quanto riguarda l’assegnazione degli obiettivi, la possibilità per il Dipendente di procedere ad una “Autovalutazione” della propria prestazione lavorativa e la possibilità di segnalare eventuali “Aspirazioni di Carriera”. Il nuovo meccanismo è fortemente collegato alla nuova definizione dei ruoli/competenze professionali strutturata attraverso l’imminente introduzione del cosiddetto “Global Job Model”, modello unico ed omogeneo di classificazione dei ruoli professionali presenti all’interno di tutte le Aziende del Gruppo.
La comunicazione effettuata dall’Azienda ha avviato la procedura di confronto con le OO.SS. prevista dall’art. 70 del CCNL; pur riservandoci di esprimere in maniera più organica e complessiva le nostre valutazioni e considerazioni , abbiamo rappresentato fin da subito le nostre preoccupazioni e perplessità nei confronti di questa vera e propria rivoluzione del sistema valutativo che presenta elementi di potenziale criticità in alcune sue componenti fondamentali.

Modifiche organizzative: l’Azienda ci ha comunicato i seguenti trasferimenti di attività che coinvolgeranno nei prossimi mesi alcuni Poli di UCBP.
Dal Polo di Bologna saranno trasferite al Polo di Roma le attività, ora presenti nell’ufficio Tax & Cot (P.U. Collections), afferenti la gestione dei tributi, delle Pensioni e degli F24; i colleghi attualmente addetti alle sopraccitate attività (circa 10) verranno riconvertiti su altre attività presenti nel Polo di Bologna nell’ambito della P.U..Current Accounts (anatocismo e usura, business continuity su tributi/Pensioni/Elba/Utenze).
Dal Polo di Roma saranno trasferite al Polo di Torino le attività, ora presenti nell’ufficio Portafoglio Elettronico (P.U. Drafts), riguardanti la gestione dei Mav postali; i colleghi attualmente addetti (circa 8) verranno riconvertiti su altre attività presenti sul Polo di Roma nell’ambito della P.U. Loans Administrations.
Abbiamo chiesto che per tutti/e i/le Lavoratori/trici coinvolti nelle diverse riconversioni professionali siano realizzati idonei ed approfonditi percorsi di formazione.

Appalti: abbiamo reiterato con forte determinazione la richiesta, già avanzata nel corso di precedenti riunioni, di avere un quadro esaustivo e dettagliato del complesso delle attività esternalizzate attraverso appalti/consulenze. Riteniamo assolutamente necessario che l’Azienda risponda positivamente ed in tempi brevi a questa richiesta.


Consorzione: da tempo circolano, sempre più forti, “voci” circa la costituzione di un’unica società che raggruppi UCBP, UGIS ed URE. Nell’ambito di una riunione tenutasi alla fine dello scorso mese, abbiamo chiesto all’Azienda i necessari chiarimenti su tale argomento ed il Capo del Personale di UCBP ha sostenuto che nessuna decisione e/o delibera è stata presa al riguardo, ma ha confermato che da tempo è stato avviato uno “studio di fattibilità”. Allo stato attuale l’Azienda non è in grado di formulare alcuna previsione, né sulla costituzione della società, né su un eventuale abbandono del progetto, né tanto meno pronosticare tempi, perimetri, organizzazione e modello di servizio del cosiddetto Consorzione.
L’Azienda ha comunque definito lo “studio di fattibilità” concreto e forte.
Certamente una risposta così interlocutoria non ci ha soddisfatto né convinto, abbiamo quindi chiesto di essere tenuti costantemente aggiornati sullo stato di avanzamento dello “studio di fattibilità”.


“Cards Factory”: in data 4 novembre la Capogruppo e le Aziende del Gruppo interessate dall’operazione hanno consegnato, alla Delegazione Sindacale di Gruppo e alle Segreterie Sindacali di Coordinamento delle Aziende coinvolte, la lettera di avvio della procedura relativa all’accentramento in un’unica Società del Gruppo (Quercia Software), attraverso il trasferimento dei correlati rami d’azienda, delle attività concernenti le Carte di Credito/Debito, attività attualmente presenti in Ucbp-Ugis-Quercia Software-Unicredit. Nei prossimi giorni verrà avviata, a livello di Gruppo, la prevista trattativa sui cui sviluppi vi informeremo puntualmente.


18/11/2010


Le Segreterie di Coordinamento delle OO.SS. di Unicredit Business Partner

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: INCONTRO CON LA DIREZIONE DI UCBP DEL 17 NOVEMBRE 2010

Login