Meeting del Select Committee del CAE UniCredit – Incontro con il Capo del Personale in relazione alle dimissioni dell’AD

Meeting del Select Committee del CAE UniCredit – Incontro con il Capo del Personale in relazione alle dimissioni dell’AD

Oggi il Comitato Ristretto (Select Committee) del CAE ha incontrato il Capo del Personale di UniCredit, Sig. Piazzolla e ha giudicato irresponsabile la decisione del CdA del Gruppo in relazione alle dimissioni dell’AD, senza la contestuale nomina del successore, in quanto questa decisione e’ stata presa in un momento estremamente delicato per il Gruppo e del settore finanziario; tale decisione, inoltre, danneggia l’immagine del Gruppo e mette nell’incertezza migliaia di lavoratori e la clientela sul futuro di UniCredit.

Il Select Committee ringrazia Alessandro PROFUMO per la convinzione, l’impegno e la collaborazione per la costituzione in UniCredit del Comitato Aziendale Europeo ed il conseguente rafforzamento del dialogo sociale nei diversi Paesi dove il gruppo opera.

Il Select Committee giudica eccessiva ed elevata la buona uscita che sarebbe stata attribuita all’AD uscente in quanto in aperta contraddizione con la politica di riduzione dei costi praticata dall’Azienda e che colpisce i dipendenti del Gruppo. Il Select Committee chiede che tali eccessivi emolumenti non vengano più concordati con i possibili successori.

Il Select Committee ha espresso al Capo del Personale le seguenti valutazioni e richieste:

– Salvaguardia dei livelli occupazionali del Gruppo
– Conferma e rispetto dei contratti, degli accordi, delle garanzie e prassi attualmente in essere nei diversi Paesi.
– Mantenimento dell’autonomia ed indipendenza decisionale del Gruppo per quanto riguarda i modelli di business e le politiche creditizie
– Salvaguardia dell’internazionalità’ e dell’unita’ del Gruppo promuovendo politiche di sviluppo e di crescita dei ricavi in tutti i territori dove il Gruppo oggi e’ presente
– Conferma delle politiche di dialogo sociale in tutti i Paesi (con le Organizzazioni Sindacali e/o Comitati Aziendali) ed il mantenimento dell’attuale centralità del Comitato Aziendale Europeo come organo di rappresentanza internazionale di tutti i dipendenti del Gruppo. Abbiamo a questo proposito richiesto la conferma della disponibilità alla sottoscrizione nel Gruppo di un Global Framework Agreement (un accordo nelle aziende multinazionali al fine di stabilire un rapporto continuo tra le parti – OO.SS/Comitati Aziendali e azienda – e garantire che l’azienda rispetti gli stessi standard di relazioni industriali e diritti di base per i lavoratori in tutti i Paesi in cui opera).
– Partecipazione e coinvolgimento dei lavoratori e dei loro rappresentanti.

A nome del Presidente Dieter RAMPL, Rino PIAZZOLLA, ha ampiamente confermato la continuità delle politiche aziendali con particolare riguardo alle richieste sopra elencate.

Abbiamo richiesto di incontrare, quando individuato, il nuovo CEO in tempi rapidi, come già avveniva nel passato, per approfondire ulteriormente le tematiche su esposte ed affrontare altri temi quali ad esempio le “pressioni commerciali”.

Monaco, 28 settembre 2010
Select Committee
UniCredit European Works Council

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Meeting del Select Committee del CAE UniCredit – Incontro con il Capo del Personale in relazione alle dimissioni dell’AD

Login