INCONTRO IN CAPOGRUPPO VERIFICHE OCCUPAZIONALI ACCORDO 4 DICEMBRE 2008

INCONTRO IN CAPOGRUPPO VERIFICHE OCCUPAZIONALI ACCORDO 4 DICEMBRE 2008

Nei giorni scorsi abbiamo effettuato in Capogruppo, a completamento dell’accordo del 4 di dicembre del 2008, la verifica concernente gli aspetti occupazionali. Ricordiamo che quell’accordo prevedeva:

– l’accoglimento di tutte le domande di adesione all’esodo incentivato
– la riapertura, sulle piazze “calde”, dell’esodo per pensionamento diretto, su base volontaria e incentivata,
– la costituzione e il rafforzamento di ulteriori iniziative di multipolarità sulle piazze di Roma, Palermo e dei capoluoghi di provincia della regione Sicilia,
– lo sviluppo di tutte le iniziative formative e di riqualificazione del personale;
– l’impegno ad accogliere tutte le richieste di trasferimento infra gruppo e/o verso le reti commerciali e, in particolare, da piazza “calda” a piazza “fredda”:
– l’impegno aziendale a non trasferire ulteriori attività all’estero
– la realizzazione, nelle piazze “non calde” di 400 assunzioni dando priorità ai colleghi e colleghe a tempo determinato e a contratto di somministrazione che hanno prestato la loro opera nelle società del Gruppo nel corso del 2008, così articolate:

– 70 decorrenza gennaio 2009
– 130 a completamento delle iniziative di “multipolarità”
– 200 con decorrenza gennaio 2010.

Gli aspetti relativi alla formazione, alle uscite incentivate e al completamento dei progetti di “multipolarità” sulle piazze di Roma e Palermo, come noto, sono state affrontati e risolti in precedenti incontri.

Nel corso del 2009 è stata effettuata una prima trance di 70 assunzioni a gennaio (di cui 67 nelle banche retail e 3 al Private Banking) ed una seconda nei mesi successivi di altre 40 persone (di cui 33 nel retail).
In più saranno stabilizzati/e, con destinazione rete commerciale, 30 lavoratori/trici interinali ora in servizio in UGIS.
In questi giorni si sta determinando la chiusura di Europrogetto e Finanza, una società partecipata da UniCredit, ciò determinerà la ricollocazione di tutto il personale e l’immissione nel Gruppo di altre 21 persone nella regione Lazio.
Per completare l’impegno del 2009 rimangono 39 assunzioni che saranno effettuate con decorrenza 1 gennaio 2010, destinazione retail.
Nel corso del 2009 sono state effettuate anche 111 assunzioni e tempo determinato (di cui 87 in UniCredit Banca e 24 in UniCredit Banca di Roma) il cui rapporto di lavoro scadrà entro la fine del mese di ottobre, di questi 76 (60 Unicredit Banca, 16 UniCredit Banca di Roma) saranno prorogati, con scadenza entro il mese di dicembre.
Abbiamo chiesto che per le 39 assunzioni si attinga da questi/e colleghi/e e siano interamente destinate alle banche retail.
Sono stati effettuati 27 trasferimenti dalla Capogruppo verso piazze fredde.
Delle 135 domande di trasferimento da piazza calda a piazza fredda delle banche commerciali, al 30 settembre ne sono state realizzate114.
Delle 39 domande di trasferimento da UGIS verso le tre banche retail ne sono state accolte 35.
Abbiamo chiesto il dato delle domande di trasferimento giacenti presso altre società del Gruppo verso la rete e il loro celere accoglimento.

Per le domande di trasferimento verso piazze “calde” giacenti da tempo (tra queste anche personale ex Delta 2), e per le quali, più volte, avevamo chiesto l’accoglimento vista la gravità ed urgenza di alcune situazioni personali e famigliari, la Capogruppo si è dichiarata disponibile ad avviarle gradualmente a soluzione, a cominciare dalle prime 20, in base alla priorità derivanti dalla stesura di una classifica stilata in base a criteri oggettivi di urgenza e gravità quali: destinatari della legge 104, presenza di figli (a partire da quelli più piccoli), ricongiungimenti, ecc..

Abbiamo infine denunciato la ormai cronica carenza di personale nella rete, che si aggraverà drammaticamente con le uscite programmate per il 1 gennaio 2010, e sottolineato la necessità di nuovi ingressi, di una diversa distribuzione del personale, nonché l’esigenza di tenere incontri nelle singole società per analisi più approfondite del fenomeno occupazionale e del modello di servizio.

Nei prossimi mesi si terranno nuovi incontri per analizzare la distribuzione dell’ultimo blocco di 200 assunzioni previsto dal gennaio 2010.


Milano 8 ottobre 2009

La Delegazione di Gruppo Fisac/Cgil
UniCredit Group

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: INCONTRO IN CAPOGRUPPO VERIFICHE OCCUPAZIONALI ACCORDO 4 DICEMBRE 2008

Login