RELAZIONI INDUSTRIALI ANCORA INSODDISFACENTI

RELAZIONI INDUSTRIALI ANCORA INSODDISFACENTI

Nonostante le assicurazioni forniteci il 24 marzo alla presenza del Responsabile Relazioni Industriali GBS, che avevano indotto le OO.SS. a siglare il Verbale Semestrale ex Art.11 C.C.N.L., nel corso della riunione del 7 c.m. si è constatato che nessuna risposta concreta è stata fornita, lasciando quindi sospese le problematiche già evidenziate dal 13.11.2008 dalle scriventi OO.SS..

CARICHI DI LAVORO
Non più “GESTORI” ma solo “MULI”. Nonostante la richiesta esplicita delle OO.SS., sono stati forniti dall’Azienda i dati relativi ai carichi massimi, peraltro contestati e che solo per carità di patria non esplicitiamo, e non quelli medi e distinti per Unità Operativa e tipologia di credito. L’Azienda si è nuovamente riservata. Le OO.SS. hanno sottolineato che quanto comunicato andrebbe ad incidere negativamente non solo sulla professionalità dei singoli, ma anche sul risultato gestionale con conseguenti ricadute sul buon nome dell’Azienda, senza considerare i possibili rischi gestionali/danni economici.

MBO 2008
Ancora all’attenzione del Gruppo di Lavoro Sistema Incentivante.

USO DEL GESTIONALE EPC
L’Azienda ha comunicato che stanno ancora valutando la fattibilità dell’intervento richiesto dalle OO.SS..

FLESSIBILITA’ ORARIO DI LAVORO
E’ stata respinta categoricamente la richiesta di flessibilità di 1 ora.

C.I.A. (ex C.S.J.V.)
Le OO.SS. hanno sollecitato l’incontro in Capogruppo della Sottocommissione GBS con riferimento ad U.C.M.B.; qualora la convocazione non pervenisse in tempi brevi, occorrerà dare attuazione alla norma transitoria prevista dagli Accordi di Armonizzazione.

C.I.A. (ex UGC BANCA)
Restano ancora da determinare gli inquadramenti – fase alta specializzazione e facoltà ex Art.6 con riferimento all’assegnazione delle facoltà deliberative creditizie. L’argomento “ASSESSMENT” rimane oggetto di approfondimento.

PROCEDURA ex ART. 73 del C.C.N.L. 12.02.2005
L’Azienda ha attivato la procedura ex art. 73 del C.C.N.L. del 12.02.2005 (procedura che individua i ruoli professionali per i quali sono previsti inquadramenti minimi a QD3 e QD4 e relativi ruoli chiave). Riteniamo il progetto Aziendale illustrato riduttivo sia per i limiti di ruoli professionali individuati che per gli inquadramenti.
Le OO.SS. sono intenzionate a presentare le proprie opportune proposte e considerazioni.

SOSTITUZIONE PER MATERNITA’
Unica nota positiva è il sollecito già inoltrato alla Capogruppo per ottenere le sostituzioni di maternità e per le quali si prevedono buone prospettive di accoglimento.
CONCLUSIONI

Il quadro è desolante…….ma è ferma intenzione di tutte le scriventi OO.SS. incalzare l’Azienda, e qualora si rendesse necessario, la CapoGruppo, per ottenere:
– risposte esaustive;
– soluzione a tutti i problemi segnalati;
– rivendicare corrette Relazioni Industriali.
Quanto sopra a tutela dei lavoratori tutti e, con spirito costruttivo, per una “SANA CRESCITA” della nostra Società.
Per una completa informativa segnaliamo che il prossimo incontro si terrà nella prima quindicina di maggio: Vi terremo tempestivamente aggiornati.”


LE OO.SS. DI UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: RELAZIONI INDUSTRIALI ANCORA INSODDISFACENTI

Login