Documentazione ufficiale su: Procedura Quadri Direttivi ex art.73 del CCNL in UniCredit Banca d’Impresa

Documentazione ufficiale su: Procedura Quadri Direttivi ex art.73 del CCNL in UniCredit Banca d’Impresa

Riportiamo, quale documentazione probante della Procedura ex art.73 sui Quadri Direttivi ed i Ruoli Chiave in UniCredit Banca d’Impresa – definita in maniera “non condivisa” fra le Parti il 1° novembre 2007 – il testo della Circolare esplicativa che l’U.O. Relazioni Sindacali e Legale Lavoro ha indirizzato alle strutture aziendali del Personale, sia Centrali (U.O.Amministrazione) che di Regione Commerciale (Settore Organizzazione e Personale) per spiegarne i vari contenuti.

Nel ricordare che le previsioni in essa contenute hanno piena valenza contrattuale, precisiamo, che il recente CCNL 8.12.07, ha stabilito che, per il futuro, la definizione di ruoli professionali cui assegnare inquadramenti minimi a Q.D.3 e Q.D.4, nonché l’attribuire eventuali “Ruoli Chiave” – già oggetto di “contrattazione debole” – potranno essere ricomprese fra le materie demandate alla Contrazione Integrativa Aziendale.

LA SEGRETERIA DI COORDINAMENTO

***
PROCEDURA QUADRI DIRETTIVI EX ART.73 DEL CCNL


In data 1 novembre 2007 si è conclusa in UniCredit Corporate Banking la Procedura prevista dall’art. 73 del CCNL, nell’ambito della quale sono stati individuati i profili professionali corrispondenti ai principali ruoli e definiti i relativi inquadramenti minimi nell’ambito del 3° e 4° Livello Retributivo dei Quadri Direttivi, con eventuale attribuzione di Ruoli Chiave.

I nuovi inquadramenti si applicano al Personale assegnato successivamente all’1.11.2007, ai ruoli indicati nelle tabelle sotto riportate, riconoscendo il relativo inquadramento contestualmente alla data di inserimento nel ruolo.

Si riportano di seguito le tabelle riepilogative dei nuovi inquadramenti definiti per i Quadri Direttivi di 3° e 4° Livello:

presso le strutture di Regione Commerciale:
RUOLI C.I.A. 8.8.07 INQUADRAMENTO PROCEDURA QUADRI DIRETTIVI
RESP. ORGANIZZAZIONE E PERSONALE Q.D.4 RC 2
RESP. PIANIFICAZIONE E CONDIZIONI Q.D.4 RC 1
RESP. PRESIDIO REGION. FINANZA D’IMPRESA Q.D.4 RC 1
RESP. PRESIDIO REGIONALE DERIVATI Q.D.4 RC 1
RESP. SPECIALISTI DI PRODOTTO Q.D.4 RC 1
RESP. TEAM DI SVILUPPO Q.D.4 RC1
SPECIALISTA DERIVATI SENIOR LIV. 2 Q.D.4
COORD. SPECIALISTI ESTERO Q.D.3
COADIUTORE TEAM DI SVILUPPO Q.D.3
SPECIALISTA DERIVATI SENIOR Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni
SPECIALISTA ENTI SENIOR Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni
SPECIALISTA ESTERO SENIOR Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni
SPECIALISTA LIQUIDITA’ SENIOR Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni
SPECIALISTA DERVATI CAMBI E COMMODITIES Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni
SPECIALISTA SETTORE PUBBLICO SENIOR Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni
CONSULENTE FINANZA D’IMPRESA SENIOR Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni

presso le Strutture di Rete (Filiali e Centri Estero Merci):
RUOLI C.I.A. 8.8.07 INQUADRAMENTO PROCEDURA QUADRI DIRETTIVI
RESPONSABILE FILIALE A Q.D.4 RC 3
RESP. FILIALE GRANDI CLIENTI Q.D.4 RC 3
RESPONSABILE FILIALE B Q.D.4 RC 2
RESP. FILIALE SETT. PUBBLICO A Q.D.4 RC 2
RESPONSABILE FILIALE C Q.D.4 RC 1
RESP. FILIALE SETT. PUBBLICO B Q.D.4 RC 1
GESTORE GRANDI CLIENTI SENIOR Q.D.4 + RC 1
RESP. FILIALE SETT. PUBBLICO C Q.D.4
CAPO TEAM GESTORI Q.D.4 RC BASE
RESP. ESTERO MERCI >= 20 RISORSE Q.D.4
RESP. ESTERO MERCI 10 – 19 RISORSE Q.D.3
GESTORE F.D. 2 Q.D.2 + RC BASE Q.D.3 RC BASE dopo due anni
GESTORE GRANDI CLIENTI F.D. 2 Q.D.2 + RC BASE Q.D.3 RC BASE dopo due anni

presso le Strutture dei Crediti di Rete:
RUOLI INQUADRAMENTO PROCEDURA QUADRI DIRETTIVI
RESP. SETT. EROGAZIONE CREDITI REGIONE Q.D.4 RC 3
RESP. MGR Q.D.4 RC 1
RESP. EROG. CREDITI CONDIREZIONE Q.D.4 RC BASE
RESP. MPP Q.D.4
ADD. SETT. EROG. CREDITI REG. CON FACOLTA’ Q.D.3 RC BASE
ADD. EROG. CREDITI DI CONDIREZ. CON FACOLTA’ Q.D.3 RC BASE

presso la Direzione Generale:
RUOLI CIA 8.8.07 INQUADRAMENTO PROCEDURA QUADRI DIRETTIVI
RESP. FUNZIONE SENIOR DIREZIONE GENERALE Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni
RESP. COMPARTO D.G. Q.D.2 Q.D.3 dopo due anni

Allo scopo valorizzare le esperienze professionali pregresse, in via transitoria si è convenuto che, qualora al Personale che alla data dell’1.11.2007 rivestiva il ruolo di Gestore presso UniCredit Corporate Banking (ovvero presso UniCredit Banca), da almeno 18 mesi, siano attribuite facoltà deliberative di 1° o 2° livello, vengono riconosciuti, per una sola volta, gli inquadramenti previsti dalla precedente normativa, di cui alla circolare aziendale n.1 del 14.5.2004. Per quanto ovvio, si precisa che a tale Personale non compete il Ruolo Chiave Base (es.: al Gestore senza facoltà con più di 18 mesi nel ruolo alla data dell’1.11.2007, in caso di attribuzione di Facoltà Deliberative di Liv.1, è riconosciuto l’inquadramento a Q.D.3 dopo 5 mesi).

I periodi utili al riconoscimento di inquadramenti collegati alla permanenza nel ruolo (es. riconoscimento dell’inquadramento a Q.D.3 dopo tre anni nel Q.D.2 e nel ruolo di Specialista Derivati Senior) decorrono dalla data di adibizione al ruolo, anche se antecedente all’1.11.2007.

Ruoli Chiave

In applicazione delle previsioni del CCNL, l’acquisizione dei “Ruoli Chiave” connessi ai profili professionali definiti nella Procedura Quadri Direttivi determina, con il venir meno del ruolo professionale che ne ha determinato l’acquisizione, il cessare del connesso trattamento retributivo. Peraltro il medesimo CCNL prevede che al Quadro Direttivo che abbia stabilmente espletato per almeno 12 mesi l’attività che ha dato origine all’attribuzione del Ruolo Chiave, venga assicurato, in caso di revoca dell’incarico, un importo corrispondente sotto forma di Assegno ad personam riassorbibile.

I trattamenti retributivi annuali previsti per i Ruoli Chiave, erogati nel bollettino stipendio con la voce “Trattamento Agg. vo Ruolo Chiave”, sono definiti nelle seguenti misure:

– Ruolo Chiave 3 annui € 9.000, mensili € 692,31;
– Ruolo Chiave 2 annui € 5.000, mensili € 384,62;
– Ruolo Chiave 1 annui € 2.000, mensili € 153,85;
– Ruolo Chiave Base annui € 1.820, mensili € 140,00.

Si precisa che i Ruoli Chiave 1 -2 – 3 sono attribuibili solo al Personale inquadrato come Q.D.4.

Ruolo Chiave Base:

Per valorizzare l’esercizio di facoltà creditizie da parte del Personale destinatario dei nuovi inquadramenti definiti dall’art.10 del C.I.A. 8.08.07 e di alcune figure professionali rivenienti dalla Procedura Q.D. 1.11.2007, è stato introdotto un nuovo Ruolo Chiave, denominato “Ruolo Chiave Base”, collegato all’effettivo esercizio di Facoltà Deliberative Creditizie presso la Rete Commerciale.

L’importo del Ruolo Chiave Base è fissato in € 140 mensili per tredici mensilità ed è attribuibile, a partire dalla data dell’8 agosto 2007 e dell1 novembre 2007 al solo Personale destinatario dei nuovi inquadramenti.

Si precisa, inoltre, che il Ruolo Chiave Base non è cumulabile con altri Ruoli Chiave ed, in ogni caso, viene assorbito con l’eventuale attribuzione del Ruolo Chiave 1, 2 e 3.

Il riconoscimento degli inquadramenti e dei Ruoli Chiave sopra descritti, attiva le previsioni dell’art. 3 dell’Intesa per la realizzazione del “Progetto “S3”: quindi nei confronti dei dipendenti già percettori di “Assegno ad personam ex intesa 18.6.2002”, l’eventuale nuovo inquadramento comporta l’assorbimento di tale voce, fino alla sua concorrenza. Vanno altresì assorbiti, laddove non espressamente definiti come “non assorbibili”, altri e diversi “Ad personam”.

Si sottolinea, infine, che tutti gli inquadramenti definiti dalla Procedura Quadri Direttivi, come del resto quelli definiti dal Contratto Integrativo Aziendale, rappresentano un livello minimo garantito in relazione ai ruoli rivestiti ed ai percorsi professionali individuati.

La Direzione Personale – U.O. Relazioni Sindacali e Legale Lavoro è a disposizione per ogni chiarimento si rendesse necessario.

Cordiali saluti.

Direzione Personale
Relazioni Sindacali e Legale lavoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Documentazione ufficiale su: Procedura Quadri Direttivi ex art.73 del CCNL in UniCredit Banca d’Impresa

Login