UNICREDIT BANCA DI ROMA – INCONTRO CON L’AZIENDA

Di seguito riportiamo la sintesi dei temi trattati il giorno 16 luglio u.s. tra le Segreterie scriventi e la delegazione aziendale guidata dal responsabile delle relazioni industriali

MIGRAZIONE

Il primo argomento affrontato è stata un’ulteriore informativa sull’imminente avvio della migrazione e le relative misure a sostegno dei colleghi impegnati domenica 17 agosto:
– domenica 17 agosto, dalle ore 12.30 alle ore 14.30 per Atr NORD OVEST, Atr LOMBARDIA E NORD EST, Atr CENTRO NORD, Atr ROMA NORD;
– domenica 17 agosto, dalle ore 16.00 alle ore 18.00 per Atr ROMA SUD E SARDEGNA, Atr LAZIO SUD E ABRUZZO, Atr SUD, Atr SICILIA E CALABRIA.
L’azienda ci ha comunicato che al momento è anche previsto l’anticipo dell’orario di lavoro per lunedì 18 agosto alle ore 7,15 del mattino e quindi, il quadro complessivo delle condizioni applicate ai colleghi interessati è il seguente:

Quadri Direttivi
– Giornata di domenica 17 agosto: recupero di un’intera giornata da effettuarsi senza scadenza fissa, anche se l’effettiva prestazione è inferiore alle sette ore e trenta;
– giornate dal lunedì al venerdì: per le ore eccedenti il normale orario della terza Area professionale recupero con autogestione.
Aree Professionali
– Giornata di domenica 17 agosto: pagamento delle ore effettivamente prestate con la maggiorazione del 25% e recupero di una intera giornata lavorativa da effettuarsi senza scadenza fissa, anche se l’effettiva prestazione è inferiore alle sette ore e trenta;
– giornate dal lunedì al venerdì: pagamento lavoro straordinario secondo CCNL.

Finalizzato sempre alla migrazione, è stato previsto, dopo la chiusura serale delle filiali, un TEST di prova del sistema nelle seguenti giornate:
– 30 luglio per Atr NORD OVEST e Atr LOMBARDIA E NORD EST;
– 4 agosto per Atr CENTRO NORD, Atr ROMA NORD e Atr ROMA SUD E SARDEGNA;
– 5 agosto per Atr LAZIO SUD E ABRUZZO, Atr SUD, e Atr SICILIA E CALABRIA.
– 7 agosto per tutte le Aree Territoriali simultaneamente.

Durante l’incontro abbiamo sottolineato come ancora la situazione dei colleghi di Bipop presenti delle forti criticità determinate oltre che da questioni puramente tecniche/organizzative anche da: Autonomia operativa, Help Desk, mail continue, Assistenti on site volatilizzatisi dopo i primi giorni, Normative, introduzione degli ATM evoluti, etc, etc; ma soprattutto per la carenza di organici.

E per giunta anche in Bipop, così come sta avvenendo nella nostra azienda, alcuni Direttori di Zona continuano a esercitare una “spinta commerciale” come se si marciasse a “ranghi” normali, come se nulla stia succedendo, nonostante gli organici delle filiali siano oramai ridotti del 50 – 60% degli addetti tra ferie, corsi di formazione ed altro e con assoluta noncuranza dello stress lavorativo e del disagio dei colleghi stessi; pertanto, il nostro massimo impegno è finalizzato a far cessare immediatamente questa loro continua, pressante e unica preoccupazione per il solo risultato commerciale.

Ritornando alla migrazione, è già stato fissato un incontro di verifica nei giorni successivi all’avvio della stessa per monitorarne scrupolosamente l’evoluzione, auspicando che l’esperienza fatta sulla “pelle” dei colleghi di Bipop sia servita a non ripetere errori di valutazione.

ASSUNZIONI
Come riportato nei precedenti comunicati, l’azienda ha provveduto ad assumere le risorse previste in funzione della migrazione così suddivise per Aree Territoriali:

Area Territoriale Totale complessivo
AT RETAIL E PRIVATE CENTRO NORD 18
AT RETAIL E PRIVATE LAZIO SUD E ABRUZZO 20
AT RETAIL E PRIVATE LOMBARDIA E NORD EST 16
AT RETAIL E PRIVATE NORD OVEST 7
AT RETAIL E PRIVATE ROMA NORD 7
AT RETAIL E PRIVATE ROMA SUD-SARDEGNA 11
AT RETAIL E PRIVATE SICILIA E CALABRIA 5
AT RETAIL E PRIVATE SUD 23
Totale complessivo 107

Al totale verranno aggiunte altre 4 unità.

SICUREZZA
I dati al primo semestre del 2008, relativi ad eventi criminosi compiuti o tentati ai danni delle filiali di tutto il gruppo sono in netta diminuzione con una media nella Divisione Retail pari a meno 33% di rapine e meno 36% di bottino trafugato; in particolare per singola banca i risultati sono:
– UniCredit Banca di Roma meno 17%;
– Banco di Sicilia meno 34%;
– Bipop/Carire meno 37%;
– UniCredit Banca meno 41%.

L’azienda ha sottolineato che per UBdr le differenze di percentuale con le varie aziende Retail sono determinate da:
– il sistema di Video Sorveglianza Attivo che è solo all’inizio dell’applicazione con la trasformazione degli attuali sistemi di Video Sorveglianza Remota;
– il completamento previsto entro il 2008 della dotazione in tutte le filiali delle “cassettiere” temporizzate di ultima generazione;
– la massiccia collocazione geografica delle nostre filiali in province particolarmente a rischio come Bari, Latina e Napoli dove la Divisione Sicurezza sta attuando delle misure mirate.
Sul trend in aumento delle frodi on-line nel perimetro ex Capitalia, l’azienda ha comunicato che trattasi di tentativi di frode ma senza esito e che la situazione si dovrebbe normalizzare con l’avvio delle nuove procedure informatiche..
Da parte nostra è stato sottolineato l’impegno che le OO.SS. hanno sempre profuso in tema di Sicurezza per la tutela dei colleghi e che un’analisi generale appropriata, necessita di dati completi comprensivi dei sistemi antirapina attualmente in dotazione ed in particolare nelle filiate rapinate; pertanto è stato richiesta una mappatura (prima possibile) anche alla luce del nuovo disegno geografico della nostra banca nel quale si misceleranno le varie tipologie di sistemi sulla sicurezza delle aziende di provenienza.

NOTIZIE UTILI RELATIVE ALL’ARMONIZZAZIONE DEL 31 MAGGIO 08

COLONIE – Per effetto del citato accordo, i colleghi con figli da 4 a 12 anni sono fruitori di un erogazione (per ogni figlio) di € 100,00 quale benefit “colonie”; necessita la compilazione del modello presente sul portale o l’invio dello stesso, per chi non ha accesso, all’ufficio amministrazione cip. 756.

PREMIO DI FEDELTA’ – I colleghi che maturano nel 2008 il premio del 30° anno di anzianità possono richiederne l’erogazione (perché per effetto dell’accordo di armonizzazione in UniCredit è previsto il 35°); facciamo presente e periodicamente lo riproporremo, che l’opzione è consentita a tutti coloro che maturano il 30° entro il 31/12/2010.
Nulla cambia invece per il premio di fedeltà previsto al 25° anno di anzianità di servizio.

Le Segreterie di UNICREDIT BANCA DI ROMA

DIRCREDITO – FABI – FALCRI – FIBA/Cisl – FISAC/Cgil – SILCEA – SINFUB – UGL – UILCA

Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: UNICREDIT BANCA DI ROMA – INCONTRO CON L’AZIENDA

Login