Road Show del 19 maggio 2008

Road Show del 19 maggio 2008

In riferimento al Road Show, riservato – tra gli altri – ai colleghi che ricoprono il ruolo di Consulenti Personal Banking, Consulenti Privati Imprenditori, Consulenti Smart, che si terrà a Milano lunedì prossimo 19 maggio, e che coinvolge circa 4500 persone (a nuovo perimetro, comprendente le 4 banche retail), abbiamo appena appreso dall’Azienda, attraverso un’informazione tardiva, che la banca ha organizzato trasferte con pullman nella giornata di domenica 18 maggio, al fine di alleviare le difficoltà a coloro che vorranno partecipare all’evento.

Abbiamo però saputo anche che non esiste alternativa alla trasferta domenicale predisposta da Unicredit: infatti, il/la lavoratore/trice che, pur interessato/a a partecipare al road show, volesse partire la mattina successiva, accollandosi consapevolmente il disagio di una levataccia, non potrà farlo.

Più semplicemente: o si parte di domenica oppure non si partecipa al road show.

Da aggiungere che l’Azienda non intende riconoscere alcun riposo compensativo, né al personale delle Aree Professionali, né ai Quadri Direttivi, per le ore aggiuntive dovute alla partecipazione a questo evento, domenica compresa, in palese violazione del Contratto Nazionale, dimostrando così di non attribuire valore al tempo di vita dei lavoratori e delle lavoratrici (se non quando è dedicato al lavoro).

Più che un’attenzione nei confronti del personale questo atteggiamento ci sembra un vero e proprio sopruso! Un’ennesima costrizione che rende inaccettabile il clima che si respira in Unicredit Banca!

In presenza di tanta arroganza si rende pertanto necessario un richiamo puntuale sia alle norme contrattuali, che sempre più spesso Unicredit Banca dimostra di non voler rispettare, che alla correttezza dei comportamenti aziendali.

I/Le colleghi/e devono pertanto sapere che:

la trasferta per la partecipazione ad una riunione aziendale non è contemplata tra le motivazioni per le quali il Contratto Nazionale consente il ricorso al lavoro in giornata festiva e pertanto la mancata adesione alla proposta aziendale non è inadempimento contrattuale e non può determinare sanzioni di alcun tipo nei confronti dei lavoratori;

il/la lavoratore/trice non è assolutamente obbligato/a ad accettare l’utilizzo di mezzi di trasporto messi a disposizione dall’Azienda nella giornata di domenica;

il/la lavoratore/trice che per motivi personali non possa/voglia aderire a questa proposta non è tenuto a fornirne le motivazioni.

Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento e invitiamo i colleghi a segnalare al Sindacato eventuali indebite iniziative finalizzate a ledere il loro diritto di scegliere se partecipare o meno alla suddetta iniziativa aziendale.


Segreterie di Coordinamento
Dircredito – Fabi – Falcri – Fiba/Cisl – Fisac/Cgil – Silcea – Sinfub – Ugl Credito – Uilca
UniCredit Banca

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Road Show del 19 maggio 2008

Login