Conclusa la trattativa per il Contratto Integrativo UPB

Conclusa la trattativa per il Contratto Integrativo UPB

Venerdì 7 settembre 2007 abbiamo siglato il verbale di accordo del Contratto Integrativo Aziendale di UPB, finalizzato a definire i criteri di inquadramento nelle Aree Professionali e nei primi due livelli dei Quadri Direttivi.
Le trattative sono state particolarmente laboriose, in quanto riguardanti figure professionali e percorsi inquadramentali assolutamente nuovi rispetto al precedente Contratto Integrativo.
L’accordo siglato segue le precedenti intese sul premio aziendale 2007 raggiunte in Capogruppo nel mese di marzo u.s., sul Welfare di Gruppo e sugli “a latere” del mese di luglio (la concreta definizione di entrambi interverrà a chiusura dei CIA di Capogruppo, delle 3 Banche, di UPA e UGIS).
Trattasi, in ogni caso, di ipotesi di accordo che dovranno essere sottoposte al giudizio dei lavoratori

L’accordo prevede:

1.la definizione del ruolo di ingresso per i neo-assunti presso le strutture di Rete e di Supporto alla Rete che, dopo 3 anni, potranno accedere al ruolo di Team Assistant (ex Staff Assistant)

2.la più ampia definizione di ruoli in ogni ambito della banca (definiti i ruoli di Team Assistant, di Referente Amministrativo di Filiale, di Client Manager e di Private Banker per le strutture di Rete; di Referente Crediti Senior e di Business Support Assistant Senior per le strutture di Area; di Specialista, di Coordinatore di Funzione e di Financial Adviser per le strutture di Direzione), rispetto al precedente CIA derivante dal Credito Italiano (che regolamentava solo “staff assistant” presso le unità di Private Banking e il “gestore private banking”)
m
3.il recupero del periodo pregresso nel ruolo per le figure professionali ora regolamentate e già esistenti, anche se non normate nel precedente CIA

Riteniamo positiva la possibilità di accedere alla categoria Quadri Direttivi per tutte le lavoratrici e per tutti i lavoratori, indipendentemente dalla collocazione nella struttura organizzativa della banca.
Non tutte le nostre richieste sono state accolte ma eravamo consapevoli di presentare nella piattaforma richieste ambiziose, poiché l’intenzione era di regolamentare tutte le figure professionali presenti in azienda.
L’intesa ha dovuto scontrarsi con le esigenze aziendali, che dovevano in ogni caso avere come punto di riferimento politiche di Capogruppo, lontane dalle nostre impostazioni.
Consideriamo pertanto positivo il lavoro sino ad ora svolto, sia per la percentuale di colleghi interessati dai percorsi professionali previsti, sia per la prospettiva che ora si apre di poter trattare attraverso la procedura ex articolo 73 CCNL le figure dei Quadri Direttivi di 3° e 4° livello, compresi i Ruoli chiave.

Seguiranno comunicati di maggior dettaglio per illustrare le caratteristiche dell’accordo raggiunto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Conclusa la trattativa per il Contratto Integrativo UPB

Login