Incontro con la Direzione di Clarima

Incontro con la Direzione di Clarima

In data 21 maggio 2007 si è tenuto a Milano – Bodio un incontro sindacale unitario con la Direzione di Clarima, richiesto per cercare di capire in quale direzione si sta muovendo l’Azienda. Erano presenti il Direttore Generale Raffele Cicala, il Direttore del Personale internazionale Ivan Tardivo e il Capo del Personale per l’Italia Alberto Sangiorgi.
L’incontro si è aperto con l’illustrazione della riorganizzazione prevista e già in atto per Clarima.
Innanzitutto l’Azienda assumerà un nuovo nome, che dovrebbe essere Unicredit Consulting Financial.
Stanno lavorando sul progetto della creazione di una Piattaforma Globale (per Italia e estero) che punti al best practice in termini di strumenti e processi operativi. C’è un team di persone, denominato corporate center, che lavorerà su tale progetto studiando e sviluppando tre piatteforme: gestione rischio del credito, CRM (Customer Relationship Management), IT (Information Technology).
Per quanto riguarda la nuova gestione del recupero crediti, conseguente anche alla cessione della Phone Collection a GE.MO, ci hanno informato dei migliori risultati ottenuti già nel primo trimestre. Si continuerà su questa strada con l’accentramento dell’attività di recupero crediti anche per tutte le altre realtà presenti in Clarima (es. Agenzia Clarima Pisa).
E’ stato confermato il distacco dell’attività di Delibera dal Commerciale, per consentire una maggiore specializzazione. Si punta con questo a migliorare la capacità di attrazione dei negozi finanziari Clarima.
Ci hanno altresì rassicurato che la nascita dei corner finanziari all’interno degli sportelli Unicredit Banca non dovrebbe ripercuotersi sulla presenza delle filiali Clarima. Essi nascono nell’ottica di creare un punto di riferimento per il cliente direttamente in banca.
Si è poi parlato dell’intenzione di rafforzare i mercati già presenti e di crescere in altri (Polonia, Romania, Austria).
E’ stata confermato il trasferimento degli uffici di F. Testi nella struttura di Upa a Cologno Monzese (MI) ma non ci è stata fornita la tempistica esatta.
Per quanto riguarda i corsi d’inglese, abbiamo chiesto che la scelta dei partecipanti avvenga in maniera trasparente e la comunicazione da parte dei responsabili sia rivolta a tutto il personale potenzialmente interessato.
Infine per quanto riguarda i trasferimenti, abbiamo chiesto se l’apertura dei corner finanziari all’interno delle filiali Unicredit Banca avrebbe favorito in qualche modo la mobilità infragruppo, ma ci è stato risposto che nei corner sono state formate delle persone appartenenti alla filiale stessa.
In futuro probabilmente sarà possibile, come già accade per i colleghi di Unicredit Banca, inserire la domanda di trasferimento direttamente da Portale, in modo che ognuno abbia visibilità del corso della propria pratica.

La riunione si è conclusa con il dato fornito da Sangiorgi sugli importi erogati per l’anno 2006 nel quadro del sistema premiante: premiato il 91% del personale per un totale di 1.385.000 euro.
Siamo in attesa di conoscere e discutere con l’azienda i criteri del sistema incentivante per l’anno 2007.
Ci impegneremo affinché l’Azienda adotti criteri di trasparenza e oggettività nell’assegnazione dell’incentivo per l’anno 2007, per limitare il più possibile discriminazioni e privilegi che la totale discrezionalità può generare.
Saremo infine attenti ai cambiamenti che avverranno in Clarima, facendo affidamento anche sulle vostre segnalazioni, in modo da chiedere tempestivamente un riscontro all’Azienda sulle decisioni intraprese.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Incontro con la Direzione di Clarima

Login