FONDO PENSIONE: VOTAZIONE dell’ 8 GIUGNO 2007

FONDO PENSIONE: VOTAZIONE dell’ 8 GIUGNO 2007

Dopo la recente approvazione delle modifiche statutarie del Fondo, tutte le lavoratrici e i lavoratori iscritti al Fondo Pensione di Gruppo sono chiamati ad esprimersi nuovamente per approvare il Bilancio di esercizio chiuso al 31.dicembre 2006 e per eleggere i propri rappresentanti (amministratori e sindaci) nel Fondo.
Entrambe le votazioni, effettuate con schede separate, potranno essere espresse, dal 25 maggio all’8 giugno 2007, tramite l’apposito gadget presente sul portale (Gestione Risorse>Agevolazioni>Votazioni Fondo Pensione di Gruppo).

=> BILANCIO al 31.12.2006

Sul SITO del FONDO (www.fpunicredit.eu), e sul portale di Gruppo sono a disposizione il “comunicato stampa” del Consiglio di Amministrazione, su cui sono riportati i dati salienti della gestione, e la Relazione integrale del Consiglio con i resoconti analitici di bilancio.

-> Riassumiamo di seguito i punti qualificanti:

Nel 2006 si è conseguito un buon risultato economico con rendimenti netti del:

– 5,68 % per i vecchi iscritti (ante) che permetterà di incrementare le pensioni in essere dell’1,21 % a decorrere dal 1.1.2007; analogamente saranno incrementati i coefficienti utili per la determinazione delle pensioni future del personale attualmente in servizio;
– 4,725 % per i nuovi iscritti (post) che incrementerà il montante individuale accumulato e registra una differenza di + 2.25% rispetto alla rivalutazione del TFR, qualora fosse stato mantenuto in azienda ( dal 1998 al 2006 il rendimento cumulativo del Fondo è stato del 100% superiore a quello cumulativo del TFR)

Il differenziale di rendimento fra vecchi e nuovi iscritti è riconducibile:

– Al diverso trattamento fiscale;
– Al maggior rendimento della componente immobiliare dei vecchi iscritti per effetto delle plusvalenze realizzate nella vendita di due immobili di loro proprietà;
– Alla diversa incidenza dell’ammontare dei versamenti in rapporto al capitale in gestione.


=> SCOMPOSIZIONE RENDIMENTI (calcolati sui saldi medi dei patrimoni)

– ISCRITTI ANTE: GESTIONE IMMOBILI +1,84 PLUSVALENZE IMMOBILI +0,62 GESTIONE FINANZIARIA +3,23 ALTRI PROVENTI/ONERI -0,01 TOTALE +5,68
– ISCRITTI POST: GESTIONE IMMOBILI +1,79 PLUSVALENZE IMMOBILI +0,03 GESTIONE FINANZIARIA +3,43 ALTRI PROVENTI/ONERI +0,11 GESTIONE AMMINISTRATIVA -0,08 IMPOSTA SOSTITUTIVA -0,55 TOTALE +4,73
– DIFFERENZE; GESTIONE IMMOBILI +0,05 PLUSVALENZE IMMOBILI +0,59 GESTIONE FINANZIARIA -0,20 ALTRI PROVENTI/ONERI -0,12 GESTIONE AMMINISTRATIVA +0,08 IMPOSTA SOSTITUTIVA +0,55 TOTALE +0,95

Nel bilancio vengono fornite specifiche e dettagliate argomentazioni (alle quali per brevità rinviamo) sulla differenza di rendimento tra vecchi e nuovi iscritti.

Al reddito complessivo, che anche quest’anno si colloca tra i più elevati del sistema (la media dei rendimenti COVIP è del 3,8% per i negoziali e del 2,4% per gli aperti), hanno contribuito gli immobili con un rendimento del 4,35% e i titoli con un rendimento del 6,61%.

Alla luce di questi risultati esprimiamo il nostro apprezzamento sia per la gestione che per la solidità del patrimonio ( il Bilancio Tecnico al 31.12.2005 redatto da un attuario esterno ha evidenziato un leggero avanzo, garantendo tutte le prestazioni previste fino all’ultimo degli aventi diritto), elementi che confermano la bontà e le buone prospettive del Fondo di Gruppo.

***
In considerazione di tali valutazioni e dei risultati conseguiti invitiamo tutte le iscritte e tutti gli iscritti ad APPROVARE il bilancio al 31 dicembre 2006.
***

=> Si vota anche per il RINNOVO delle CARICHE SOCIALI

Essendo scaduto il mandato per i nostri rappresentanti in seno al Fondo, con l’approvazione del bilancio si rende necessario procedere anche all’elezione per un altro triennio dei 4 componenti del Consiglio di Amministrazione e di 1 componente del Collegio Sindacale ( contestualmente i pensionati, con votazione separata, eleggeranno 1 consigliere e 1 sindaco).

-> Un consuntivo del triennio 2004/2006
E’ stato un periodo molto inteso, sia sul versante gestionale che istituzionale, a seguito di vari interventi legislativi e numerosi accordi sindacali sulla previdenza complementare, dai quali sono scaturite le modifiche statutarie recentemente approvate con un’amplissima maggioranza.

Le modifiche dello Statuto hanno innovato il nostro Fondo adeguandolo alle normative di legge, ma soprattutto hanno dato risposte alle esigenze poste da tutti gli iscritti: basti pensare all’introduzione del multicomparto, alla possibilità: di effettuare versamenti aggiuntivi, di aprire posizioni a favore di persone fiscalmente a carico e di continuare a rimanere iscritti a fronte di particolari eventi aziendali (cessioni tipo 2S, ricorso al fondo di solidarietà). Il lavoro, frutto dell’attività collegiale dei nostri Consiglieri, sarà completato con la stesura della normativa di attuazione (regolamenti).

In questo triennio il Fondo ha realizzato rendimenti buoni se non ottimi, sia nel comparto immobiliare che in quello mobiliare (titoli). Per le modalità di gestione ha avuto riconoscimenti anche a livello internazionale ( ricordiamo il premio ricevuto lo scorso anno da IPE AWARD quale miglior fondo pensione italiano). I rendimenti conseguiti hanno consentito significative rivalutazioni delle pensioni e e delle posizioni previdenziali individuali del personale in servizio.

La correttezza della politica gestionale ha trovato ulteriore conferma nell’ultimo Bilancio Tecnico, al 31.12.2005, che mantenendo a riferimento le stesse basi economiche è in perfetto equilibrio ed anzi registra un lieve avanzo attuariale, pur avendo adeguato le basi demografiche alle nuove tavole di mortalità (per quanto superfluo, giova ricordare che, sotto il profilo attuariale, il positivo allungamento della vita media si riflette negativamente sulle dinamiche del bilancio).

Più che apprezzabile è stata anche la scelta di dotare il Fondo di un proprio sito internet (www.fpunicredit.eu ) quale strumento autonomo di informazione agli iscritti. Su di esso sono in programma ulteriori lavori di potenziamento ed aggiornamento. Sarà cura dei Consiglieri (ed in specifico dell’apposita commissione comunicazione) puntare a farlo diventare anche uno strumento interattivo a supporto delle scelte individuali di Previdenza complementare per iscritte ed iscritti.

Insomma, un consuntivo positivo sotto tutti i punti di vista.

-> Gli obiettivi per il futuro triennio 2007/2010

Nel corso di un incontro con i rappresentanti uscenti abbiamo approfondito le prospettive future e gli obiettivi che dovranno essere realizzati registrando una piena convergenza di orientamenti, possiamo riassumerli nel :
– dare piena attuazione alle modifiche statutarie recentemente introdotte attraverso i regolamenti specifici che saranno elaborati;
– arricchire il sito internet con funzionalità interattive a supporto delle scelte previdenziali;
– seguire la normativa di prossima emanazione procedendo tempestivamente agli adeguamenti necessari a salvaguardia della autonomia, della redditività e della solidità del Fondo;
– garantire il costante monitoraggio degli investimenti al fine di raggiungere e, possibilmente, superare gli obiettivi di rendimento dei singoli comparti in rapporto al relativo orizzonte temporale ed alla rischiosità e volatilità previsti;
– valutare l’opportunità di introdurre ulteriori comparti per meglio soddisfare le esigenze previdenziali degli iscritti;
– continuare nella pratica di stimare periodicamente il patrimonio immobiliare (attraverso società esterne a miglior garanzia) valutando attentamente un piano di dismissioni non strategiche che consentano di allineare le partecipazioni agli orientamenti legislativi preannunciati per tale tipologia di investimenti;
– valutare l’opportunità di gestire il patrimonio immobiliare tramite opportuni strumenti finanziari (Fondi immobiliari, SIIQ).
– adeguare continuamente il patrimonio immobiliare alle esigenze di mercato in modo da mantenerne alta nel tempo redditività e valore patrimoniale.

A seguito di questo consuntivo e prendendo atto positivamente di quanto programmato per il futuro proponiamo la riconferma dei colleghi che già ricoprono tali incarichi :

1) Elezione del Consigliere… da scegliere fra i partecipanti ANTE (1^casella)
SALVATORE BENVENGA

2) Elezione del Consigliere… da scegliere fra i partecipanti POST (2^ casella )
LUCIANO ORIFIAMMI

3)
Elezione del Consigliere… da scegliere fra i Partecipanti ( 3^ casella )
FABIANO EPIFANI

4) Elezione del Consigliere…da scegliere fra i Partecipanti ( 4^ casella )
MASSIMO GIAVARINI

5) Elezione del Sindaco….. ( 5^ casella )
LUIGI ROMERIO

6) Elezione del Sindaco Supplente…. ( 6^ casella )
GIULIANO DI STEFANO

Vi invitiamo a votarli, non solo per l’impegno profuso in questo triennio, ma soprattutto per le specifiche capacità professionali espresse anche attraverso i risultati conseguiti e, non ultimo, per la costante disponibilità e collaborazione fornita in ogni circostanza.

******************************************************
Per sostenere il loro programma vi invitiamo a votarli
******************************************************

Vi segnaliamo che sulla scheda – on line – va scritto il nome ed il cognome dei candidati (non sono necessari i dati anagrafici, per loro infatti non sussistono problemi di omonimia).
Vi invitiamo, altresì, al fine di evitare dispersione di voti e/o annullamenti di preferenze, a scrivere i suddetti nominativi esclusivamente nelle caselle suggerite, in quanto tiene conto delle varie qualifiche (Consigliere – Sindaco – Sindaco Supplente).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: FONDO PENSIONE: VOTAZIONE dell’ 8 GIUGNO 2007

Login