PARI OPPORTUNITA’ in UniCredit Banca

PARI OPPORTUNITA’ in UniCredit Banca

L’anno 2007 è stato designato dal Consiglio e dal Parlamento Europeo come “Anno europeo delle pari opportunità per tutti”, con l’intento di rendere tutti i cittadini consapevoli del proprio diritto a non essere discriminati. Le iniziative promosse in tal senso avranno quattro temi principali: i diritti, la rappresentanza, il riconoscimento ed il rispetto delle diversità.
In questa ottica ed in coerenza con le previsioni del CCNL 2005 e della L. 125/91, è stata costituita a Bologna il giorno 20 febbraio 2007 la Commissione Pari Opportunità in Unicredit Banca.
Tale commissione, composta da rappresentanti di ciascuna sigla sindacale e rappresentanti aziendali, si prefigge l’analisi e la valutazione congiunta della materia delle pari opportunità.

Obiettivo della commissione sarà proporre in maniera condivisa azioni positive anche volte a favorire la valorizzazione del personale femminile in azienda ed all’armonizzazione tra tempo di vita e tempo di lavoro, al fine di pervenire all’attuazione dei principi di parità di trattamento ed uguaglianza di opportunità tra lavoratori e lavoratrici, nel riequilibrio della rappresentanza tra uomo e donna in tutti i ruoli.

Vi partecipano per le organizzazione sindacali:

– Giovanna Bozzetto, Elisabetta Carconi per DIRCREDITO;
– Maria Cristina Gobbi, Mariarosa Petrucci per FABI;
– Floriana Benedet, Eleonora Caramanna per FALCRI;
– Ester Balconi, Cristina Praz per FIBA/CISL;
– Teresa Potenza, Rosanna Tranquillini per FISAC/CGIL;
– Silvana Menolli, Armando Soavi per SILCEA;
– Massimo Censoni, Carolina Guarniere per SINFUB;
– Bianca Sandon, Roberta Scarpellini per UGL-Credito;
– Annarita Guidi, Patrizia Ronco per UILCA.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: PARI OPPORTUNITA’ in UniCredit Banca

Login