MBO di rete 2007

La procedura di confronto tra le OO.SS. e la Direzione del Personale di UPB riguardante il sistema incentivante, adottato dalla rete commerciale nel 2007, si è conclusa.

Il giudizio che esprimiamo è complessivamente negativo.

Le scriventi OO.SS. hanno avanzato delle proposte volte a rendere più equo e trasparente il sistema incentivante, quali:
eliminare la condizione di accesso, fissata in corrispondenza di un valore positivo di Raccolta Netta di prodotti Pioneer (!!!!!)
in caso di obiettivi aziendali raggiunti, ottenere un’erogazione minima anche per coloro che, per motivi vari, non raggiungono il budget;
aumentare l’importo, sia minimo sia massimo, del premio per gli Staff Assistant;
incrementare la percentuale prevista dal 25 al 50% di Staff Assistant a cui può essere riconosciuto il raddoppio del premio;
ridurre la discrezionalità aziendale e introdurre nel sistema incentivante criteri di equità e di trasparenza.

L’azienda ha ritenuto di NON accogliere le opportunità di miglioramento da noi offerte, nonostante la normativa individui nella procedura uno spazio per aprire un confronto con le OO.SS. al fine di ricercare soluzioni condivise (la stessa normativa, poi, assegna all’Azienda la facoltà di adottare, comunque, i provvedimenti deliberati).
Quest’anno, per la prima volta, l’Azienda si è presentata con il sistema incentivante blindato; in pratica, senza alcuna intenzione di accogliere le nostre proposte.

Ci pare utile rammentare che i risultati fin qui ottenuti derivano dal contributo determinante di tutti colleghi che con l’impegno, la disponibilità al cambiamento, l’alta professionalità dimostrano ogni giorno di essere veramente capaci nell’affrontare politiche aziendali più che ordinarie.

Quanto questo impegno è stato riconosciuto, l’Azienda l’ha dimostrato recentemente, interrompendo una politica di azionariato diffuso, gravando di spese l’operatività sui c/c e D/T del personale, ora proponendo sistemi incentivanti blindati.
Come anteprima, vi segnaliamo che la prima proposta avanzata dal Gruppo per la trattativa “a stralcio” del Premio Aziendale è stata quasi provocatoria.

Forse è ora di cambiare registro …

Nei giorni scorsi abbiamo presentato all’azienda la piattaforma di rinnovo del C.I.A., sottolineando con forza l’esigenza di ottenere risposte decisamente in controtendenza rispetto a quanto dimostrato nei recenti comportamenti aziendali.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: MBO di rete 2007

Login