Incontro in D.G. del 31/5 /2005 – Nota della Segreteria di Coordinamento

Incontro in D.G. del 31/5 /2005 – Nota della Segreteria di Coordinamento

Si è svolto il giorno 31 maggio 2005 un incontro con la Direzione Generale su una serie di argomenti. Questi i principali:
Part time

Dal 30 giugno 2005 sarà disponibile sul portale una nuova interfaccia che consentirà di gestire le richieste di P.T.
L’Azienda ci ha consegnato fotocopia delle “schermate” che appariranno a video sul portale.
Le richieste di PT sospese saranno direttamente inserite dalle Direzioni Regionali e i colleghi dovranno controllare solo la correttezza dell’inserimento.
Al momento dell’inserimento della richiesta da parte del collega la stessa passerà in stato di “inoltrata”. Entro 40 gg ci dovrà essere una risposta che potrà essere:
accettata e quindi si passerà alla formalizzazione;
respinta quando al momento non c’è la possibilità di accoglimento. Sarà comunque tenuta in evidenza in una lista dei sospesi;
sì ma ….modificata , quando attraverso il contatto col collega si concorda una modifica che consenta alla stessa di essere accettata.
Abbiamo sottolineato alcune problematiche immediatamente visibili, riservandoci ulteriori approfondimenti.
Per prima cosa la procedura non consente di inserire richieste di flessibilità di orario (entrata/intervallo/uscita).
Inoltre non intercetta le eventuali disponibilità dei lavoratori ad accettare altri orari, altre dipendenze ben delimitate o anche il trasferimento ad altre aziende del gruppo.
Abbiamo poi fatto presente che resta un problema di fondo. L’azienda con una decisione unilaterale, non discussa né condivisa dalle OOSS, da un anno e mezzo a questa parte rinnova e concede PT solo a tempo determinato, quando invece le prassi del Credito Italiano, confermate dagli accordi S3 del 18 giugno 2002, prevedevano solo il tempo indeterminato.
Ci sono stati inoltre consegnati alcuni dati sintetici.
Le domande giacenti al 1 aprile 2005 erano 459. Dal 1 al 30 aprile sono state ritirate 26 domande.
Si prevede di arrivare alla concessione di 26 PT entro il 31/07 ed altri 71 entro il 1/10/2005.
A quella data rimarranno in sospeso 336 domande e la percentuale dei PT in azienda sarà del 11,9%.
Abbiamo chiesto ulteriori dettagli che ci saranno consegnati nel corso dei prossimi incontri programmati per la seconda metà del mese.

Trasferimenti

Entro il 18 luglio 2005 anche le domande di trasferimento saranno gestite allo stesso modo.
Sarà possibile inserire la richiesta specificando comune, provincia, regione.
Se la richiesta riguarda la regione commerciale sarà seguita dalla direzione regionale, se la richiesta sarà interregionale sarà seguita dalla direzione generale di Bologna.
Le giacenze saranno inserite direttamente dalla direzione regionale.
Dal 1 gennaio 2005 i movimenti intramercati sono stati 226, di cui il 50% su richiesta dei colleghi.

Dati degli organici

Assunzioni
Dal 31/01/2005 al 30/05/2005 sono state fatte 57 nuove assunzioni a tempo determinato.
Tra il 15/06/2005 e ottobre/novembre 2005 saranno effettuate 61 nuove assunzioni a tempo determinato per 6 mesi.
Indicativamente dal 15/06/2005 saranno assunti 126 lavoratori stagionali per 3 mesi che saranno così ripartiti: Triveneto Orientale 2, Triveneto Centrale 6, Triveneto Occidentale 15, Centro 24, Emilia Ovest 17, Emilia est 30, LUS 4, Liguria Piemonte sud 8, Sud 18, Piemonte nord 2, Lombardia 0.

Aperture sportelli
Sono previste 54 aperture nel corso del 2005.
Sono già aperte 6 nuove filiali: Luino, Peschiera Borromeo, Fermo, Vigevano, Sestri Levante e San Giuliano Milanese.

Chiusure sportelli
Sono previste 128 chiusure nel corso del 2005.
Dopo la prima tranche di 49, a metà giugno ci sarà la seconda tranche di 36 chiusure mentre la terza prevista entro fine anno sarà di 43.

Nel 2004 attraverso chiusure e declassamenti sono state “risparmiate” 137 risorse.

Stato dell’arte su efficientamenti

I nuovi ATM, ora presenti in 17 agenzie che saranno portate a 25 entro luglio 2005, cominciano a dare risultati significativi; obiettivo aziendale è arrivare al 20% delle transazioni spostate dalle casse ai Bancomat.
A breve sarà presa la decisione sull’estensione a tutta la rete delle nuove tipologie di ATM.
Crescono sia la concessione di carte di credito che l’adesione all’on-line su internet.
Negli ultimi due mesi sono migrate online 800.000 operazioni al mese (Bonifici, F24, pagamenti effetti, prelievi e versamenti).
Si interverrà sui sospesi introducendo la forzatura automatica per i RID fino a 200 euro.
Anche l’atto unilaterale di mutuo, dopo qualche resistenza sta andando bene.
Il contratto unico si può definire a regime.
Sono state introdotte delle buste pluriuso.
Si è passati da 80 tabulati che arrivavano in filiale nel 2004, a 10 del 2005.
E’ in elaborazione l’introduzione della firma elettronica per gli specimen.
Sono già stati sostituiti 187 LAN, in corso di sostituzione altri 320 cui si aggiungeranno entro fine anno ulteriori 125.
Al 31/03/2005 sono state sostituite 2.200 postazioni di lavoro mentre sono programmate altre 7.500 sostituzioni.
Sulla scrivania commerciale è stato completato il rilascio della scheda cliente e si procederà a nuove implementazioni (“portafoglio clienti per bisogni”, “Genius one”, ecc).

Trattandosi, come evidente, di dati che vanno inseriti nel più ampio contesto del Piano Industriale le valutazioni verranno elaborate dal Direttivo CAC, nella riunione convocata per il 22 e 23 giugno 2005.

Bologna, 6 maggio 2005 La Segreteria di Coordinamento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Incontro in D.G. del 31/5 /2005 – Nota della Segreteria di Coordinamento

Login