Dichiarazione congiunta – Joint statement

Dichiarazione congiunta – Joint statement

DICHIARAZIONE CONGIUNTA
ROMA 17 MAGGIO 2005

UNI Finance condivide la posizione dei Sindacati italiani e turchi circa l’acquisizione della Yapi Kred da parte di una patnership costituita tra Unicredito Italiano e Koc Finans.

I Sindacati italiani (FABI-FALCRI-FIBA/CISL-FISAC/CGIL/ULCA) e il sindacato turco BASINEN nel corso dell’incontro annuale di organizzato da UNIMED, svoltosi a Roma il 16 e il 17 Maggio 2005, si sono accordati sui seguenti punti:

1)Per quanto riguarda la succitata acquisizione, i sindacati italiani e turchi coopereranno in mutua solidarietà allo scopo di rafforzare i diritti dei lavoratori e dei loro rappresentanti e perché venga confermato il riconoscimento del quadro e della situazione sindacale presente in Yapi Kred (YKB).
2)In previsione della probabile fusione tra Kocbank e YKB sotto la nuova proprietà, i sopraccitati sindacati faranno pressione affinché il management aziendale estenda il riconoscimento a tutti i soggetti coinvolti nella fusione.
3)Con riferimento ai diritti sociali, particolarmente avanzati, dei lavoratori di YKB, (soprattutto per quanto riguarda la salute e previdenza), tali diritti acquisiti dovranno permanere come una pratica regolare e consolidata anche sotto la nuova proprietà.
4)Poiché la Turchia e’ un paese candidato a far parte della Unione Europea e sarà quindi tenuto ad adottare le regole e le prassi in vigore nella UE, comprese quelle delle relative alla rappresentanza dei lavoratori, i Sindacati turchi rappresentati nelle banche interessate dovranno partecipare ai progetti dei sindacati italiani per la costituzione del CAE (European Works Council) all’interno del Gruppo Unicredito Italiano.
5)In considerazione del fatto che tali azioni su base solidale tra i vari sindacati saranno necessarie anche per il futuro, i sindacati sottoscriventi continueranno a sviluppare questa cooperazione in ogni forma possibile.

FABI-FALCRI-FIBA/CISL-FISAC/CGIL/ULCA

UNI EUROPE FINACE

THE TURKISH UNION – BASINEN

ROMA, 17 Maggio 2005

JOINT STATEMENT
Rome 17th May 2005

Uni Finance shares a common approach with the Italian and Turkish unions concerning the take-over of Yapi Kred by a partnership between Unicredito Italiano and Koc Finans.

The Italian unions (FABI-FALCRI-FIBA-FISAC/CGIL-UILCA) and the Turkish union BASISEN during the UNIMED annual meeting in Rome on 16-17 May 2005 agreed on the following points:

1)As far as the above mentioned takeover is concerned, the Italian and Turkish unions will cooperate in mutual solidarity in order to consolidate the employees and unions rights and mantain the existing managemenet recognition of the concerned union in YKB.
2)In the outlook of the probable Kocbank and YKB merger under the new ownership, the a.m.unions will urge the management to extend union regognition to the merging parties.
3)With regard to the well advanced YKB employees’ social rughts (especcially health rights and schemes), these acquired rights will have to continue as regular practices under the new ownership.
4)Since Turkey is a candidate country and is therefore expected to adopt the EU rules and practices including Work Councils, the Turkish Unions represented in the concerned banks should take part in the Italian union projects to set up a European Work Council within the trasnational Unicredito Italiano Group.
5)Considering that such solidarity actions will be required in the future as well, the undersigning unions will continue and improve this co-operation in all possible ways.

FABI-FALCRI-FIBA/CISL-FISAC/CGIL-UILCA/UIL

UNI EUROPA FINANCE

THE TURKISH UNION- BASISEN

Rome, May 17 th 2005

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Dichiarazione congiunta – Joint statement

Login