MBO 2005 – in UCI BANCA

MBO 2005 – in UCI BANCA

Si è svolto in data odierna l’incontro con l’Azienda che ha concluso la procedura contrattuale sul Sistema Incentivante 2005.
L’esito del confronto non ha portato a nessuna condivisione del progetto.
Il Contratto Nazionale prevede che l’Azienda informi le OO.SS. sul meccanismo che intende adottare e sui criteri di distribuzione dei premi, le quali possono formulare proposte e considerazioni; al termine del confronto l’Azienda può comunque procedere.
Le caratteristiche del Sistema Incentivante 2005 illustrate dall’Azienda ricalcano il modello dello scorso anno e quindi, il Sindacato ha riconfermato tutte le obiezioni già a suo tempo sollevate:
-> Mancanza di trasparenza ed eccessiva complessità del sistema;
-> Forte sperequazione degli importi dei premi riservati alle figure di sintesi, rispetto alle figure quali gli addetti al servizio clienti a cui vengono riservate, ancora una volta, cifre assolutamente risibili;
-> A tutt’oggi la non previsione di un sistema incentivante per la Direzione Generale e le Direzioni locali;
-> Anche rispetto all’unica novità introdotta (MOL semestrale), abbiamo espresso un giudizio critico in quanto ritenuto un possibile strumento di ulteriore pressione commerciale. Restringere i tempi per il conseguimento degli obiettivi potrebbe essere causa di un controllo ancora più ossessivo e stressante.

VALUTAZIONI SINDACALI

Abbiamo espresso una valutazione fortemente negativa.
Il mancato accoglimento delle osservazione del Sindacato è tanto più grave alla luce del Protocollo siglato a livello Nazionale nel giugno 2004 che impegna le Aziende a ricercare una più forte condivisione del Sindacato su questi temi.
Le maggiori critiche riguardano ancora l’entità delle cifre riservate alle figure di sintesi dai Capi Mercato in su, perché risultano troppo elevate, per ottenere le quali, sarà inevitabile il verificarsi di comportamenti scorretti con pressioni esasperate. Così come troppo ampia è la forbice tra le cifre destinate alle figure professionali di sintesi e coloro che quotidianamente sono a contatto con la clientela (addetti servizio clienti), cui viene richiesta una maggiore operatività con riconoscimenti economici risibili.
Per il Sindacato la professionalità va compensata tramite corretti inquadramenti.
Rimarchiamo che nonostante dichiarazioni aziendali la richiesta di vendita dei prodotti driver continua.
Il sistema incentivante, quale forma di remunerazione economica del personale, non può essere concepito solo in funzione degli obiettivi economici da raggiungere, ma deve salvaguardare le modalità della vendita e la qualità del lavoro. Viceversa, il sistema introdotto dall’azienda, in assenza dei correttivi proposti dal Sindacato, anche alla luce dell’esperienza maturata in questi anni si è spesso trasformato in un meccanismo di pressioni commerciali opprimenti per i lavoratori, che mortifica la professionalità e la dignità della persona.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: MBO 2005 – in UCI BANCA

Login