Inizio relazioni sindacali

Inizio relazioni sindacali

II 17/03/2003 si è tenuto un incontro tra le scriventi OO.SS. di UNICREDIT PRIVATE BANKING e iresponsabili della Direzione del Personale che ha rappresentato fòrmalmente, pur nel suo carattere meramente interlocutorio, l’inizio delle relazioni sindacali nella nuova Banca.
In primo luogo ci è stata rappresentata da parte aziendale la complessità del momento legata alla definizione di un nuovo modello organizzativo in corso di assestamento ed ulteriore miglioramento.
In fase di avvio il totale dell’organico ammontava a n.998 unità; al 04/03/2003 l’Azienda ci comunica che lo stesso è salito a n.1032 e raggiungerà a fine anno circa n.1.100 unità complessive ( n.70 staff-assistant-n.30 in altre posizioni aziendali).
L’Azienda ritiene che l’organico facente capo alla Dirczione Generale sia correttamente dimensionato.
La scelta di privilegiare l’assunzione di neolaureati che andranno a ricoprire la mansione di staff-assistant edi non attingere dalle risorse di UNICREDIT BANCA, si sposa con la possibilità che gli stessi potranno diventare i futuri gestori. Al riguardo le OO.SS. ribadiscono che la necessità di essere affiancati e formati da colleghi più esperti, nell’immediato, determina un ulteriore sovraccarico dell’operatività quotidiana di questiultimi.
Per quanto riguarda “l’offerta fuori Sede”( normativa CONSOB), l’Azienda ci informa che a breve uscirà una comunicazione nella quale verranno precisati limiti e comportamenti degli addetti.
Sul tema della registrazione degli ordini impartiti telefonicamente dalla clientela, le OO.SS. hanno fatto presente la necessità di un’informativa che indichi con chiarezza quale comportamento deve assumere il gestore che, costretto dalla mansione e/o dalla mancanza dei locali a lavorare in agenzie diverse, riceve gli ordini sul cellulare.
Abbiamo ribadito altresì l’importanza della formazione, strumento indispensabile per far fronte alle nuove mansioni lavorative e per crescere professionalmente.
Sulla problematica legata al “patto di non concorrenza” rileviamo l’intenzione dell’Azienda di estenderlo in futuro a tutti i gestori.
Al fine di snellire l’operatività quotidiana è allo studio la possibilità di verificare la regolarità delle firme a video e di avere rendicontazioni aggiornate con prezzi di carico.
A breve inizieranno gli incontri con l’Azienda sui sistemi incentivanti. Rileviamo che a tutt’oggi non sono ancora stati fomiti ai singoli i dati relativi al” 09/ 2002 ! !
A conclusione dell’incontro abbiamo chiesto di approfondire le varie criticità al più presto e sottolineato che
ritmi e carichi di lavoro risultano tuttora eccessivi con conseguente impatto negativo sulle condizioni lavorative dei colleghi.Tutto ciò determina uno sforamento quotidiano del normale orario lavorativo che deve essere al più presto sanato.
Vi terremo informati sui futuri incontri ed i relativi sviluppi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Inizio relazioni sindacali

Login