Incontro con il Capo del Personale di USI

Incontro con il Capo del Personale di USI

Il giorno 15 febbraio 2001 le presenti OO.SS. hanno incontrato la Direzione di Usi per riprendere ‘in mano’, dopo il periodo dedicato interamente alla trattativa di Gruppo inerente al conferimento d’azienda in USI ed UPA, tutte le situazioni in sospeso in Usi.
I punti discussi sono i seguenti:

MIGRAZIONE CREDIT
Per la prima volta una riorganizzazione informatica/tecnologica ha come effetto immediato la necessità di riqualificare in numero significativo, colleghi/e fino ad ieri con compiti precisi.
Abbiamo rilevato come la “riqualificazione” debba tenere conto delle esigenze e delle aspirazioni professionali dei colleghi interessati evitando di creare aree di parcheggio o di sotto impiego di lavoratori che, per strategie aziendali, sono stati impiegati per anni (tanti) in BULL.
La mancata presentazione di nuovi Organigrammi, nuove distribuzioni di attività, e specifiche competenze; ormai attesa da settimane al pari dell’estrazione di un numero ritardatario sulla ruota di Napoli, ha limitato la discussione a quelle attività già assegnate ad altri poli geografici.
Segnatamente, nell’immediato futuro, saranno ricollocati 40/50 colleghi impiegati nelle aree Sportello, Sistemi di Pagamento e Supporto Operativo (BULL).
Una minima parte di risorse saranno destinate al “presidio” delle ultime attività in dismissione, sarà effettuata una ridistribuzione in vari settori: dalle UPP rimaste al polo Milanese alle nuove Strutture Web e a rafforzare l’area Infrastrutture Tecnologiche.
E’ stata comunicata la creazione di una macro area organizzativa che affidata al Sig. Piero Percio assorbirà insieme con una quota di colleghi Torinesi (circa30) le risorse con competenze organizzative provenienti da questi efficentamenti Stessa metodologia sarà applicata anche per gli “organizzativi” dell’area sportello che analogamente costituiranno un’unità autonoma.
Superfluo sottolineare come in qualche modo, i connotati di U.O., giudicate inutili., sono riemersi a tutti gli effetti.
Nella nebbia di intendimenti e riflessioni ancora embrionali emergono, per fortuna, progetti più concreti: insieme al già accennato “USI for WEB” in cui, accanto ai 25 nuovi assunti, s’inseriranno finalmente le risorse interne, é nata una nuova Unità Operativa ambiziosamente nominata “USI for Europe” con il compito di analizzare i Sistemi Informativi delle banche legate al Gruppo operanti nell’est Europeo.
Il numero di colleghi coinvolti in quest’attività è in ampliamento e conta già 10-15 unità.

SICUREZZA E VIVIBILITA’
E’ stato richiesto e concordato un incontro con il responsabile della sicurezza Sig. Del Rio per il giorno 23 feb. c.a. per discutere e risolvere i problemi inerenti le condizioni del microclima negli uffici (temperatura), lo screening medico ed il fumo.
Abbiamo lamentato una situazione critica nell’ufficio Help Desk per una forte concentrazione di personale e personal computer evidenziando le relative conseguenze (scarsa ossigenazione dei locali, alte temperature, rumorosità); la direzione ha risposto che si tratta di una situazione d’emergenza a fronte dell’operazione straordinaria di migrazione dell’area sportello di Credit e che il tutto si risolverà entro due settimane.
Le presenti OO.SS., pur manifestando un senso di responsabilità in merito, non concederanno ulteriori ‘spazi’, sentendosi legittimate a prendere in considerazione iniziative più incisive’.

FORMAZIONE PROFESSIONALE
Abbiamo richiesto i dati relativi alla formazione tecnica ripartiti per uffici e aree professionali per monitorare modalità e criteri come previsti dal nuovo CCNL ed informazioni sui cataloghi inerenti la formazione di carattere generale, peraltro già distribuiti in altre realtà lavorative (Credit ed UPA).
Ci è stato inoltre comunicato che da marzo saranno costituite delle giornate di assestment del personale (circa 200 persone) per valutarne attitudini e potenziale ed effettuare così una politica di crescita professionale.

‘FENOMENO PC PORTATILI’
A tal proposito abbiamo espresso un forte dissenso sulla concessione ‘in crescita’ di PC portatili atti a risolvere problemi operativi oltre l’orario lavorativo.
Nel rispetto delle disposizioni di legge e contrattuali e dei principi di tutela di TUTTI i lavoratori, abbiamo chiesto ed ottenuto la sospensione di tale iniziativa aziendale.
La posizione sindacale non vuole pregiudicare le attività lavorative e professionali dei lavoratori ma tende a regolamentare, con un serio confronto, l&’ennesimo tentativo di ‘bypassare’ le normative inerenti materie nuove ed articolate.


TICKET
Dopo un nostro intervento in merito, abbiamo ottenuto che ai colleghi, che effettuano giorni di recupero per prestazioni straordinarie nei ‘week-end lavorativi’, siano riconosciuti i relativi ticket pasto (con retroattività dal 1 gen. c.a.).



Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Incontro con il Capo del Personale di USI

Login