Aggiornamento Covid 19
Comunicato unitario

Le anticipazioni sociali (cassa integrazione) i Finanziamenti ex Decreto “Liquidità “sono stati due dei temi sui quali ci siamo confrontati con l’Azienda in quest’ultima settimana, in quanto impo rtanti per la vita del Paese e per la condizione lavorativa di chi, Colleghe e Colleghi, vi stanno lavorando.

Nostro scopo è rendere meno complessa l’attività di Lavoratori e Lavoratrici a contatto con clienti, privati e imprese, che richiedono il sostegno per loro indispensabile in questo triste periodo.

Oggi ci è pervenuto un ulteriore chiarimento da parte aziendale, chiarimento che potete leggere sotto.
La nostra scelta di rendere integralmente visibili a tutti e a tutte le informative di Capogruppo è dettata, sin dall’inizio di questo periodo, dalla volontà di trasparenza con la quale esercitiamo il nostro ruolo sindacale e, allo stesso livello di importanza, dalla necessità di ricevere dalle Lavoratrici e dai Lavoratori segnalazioni di quanto succede in Azienda ogni giorno, anche e soprattutto se distante dalle informative aziendali.
Solo così potremmo svolgere al meglio il nostro lavoro.

Come noto, al fine di dare una concreta risposta alle sollecitazioni governative ed attuazione alle indicazioni di ABI, UniCredit ha sin da subito adottato misure organizzative più snelle volte a fornire il più tempestivamente possibile ai nostri Clienti il servizio, in questo momento ancora più essenziale, di anticipazione dei trattamenti di Cassa Integrazione.

Vi informiamo che, tenuto anche conto delle vostre segnalazioni su questo tema, si è riusciti a semplificare ulteriormente il processo operativo e si sta procedendo a fornire (in particolare tramite Scrivania Commerciale) nuove istruzioni contenenti im portanti chiarimenti sull’iter amministrativo e rilevanti modifiche procedurali, il tutto volto a semplificare l’attività dei Colleghi e a fornire risposte tempestive ai Clienti.

In particolare, viste le numerose segnalazioni pervenute, vi segnaliamo che:

Per CIG Ordinaria ( e per l’assegno ordinario del Fondo d’Integrazione Salariale ( non è più necessario procedere alla raccolta da parte del cliente dell’allegato A3;

Per la CIG in deroga ( è stato inoltre superato l’obbligo di consegna da parte del cliente del modulo SR41 al momento della richiesta di anticipazione.

Vi informiamo, inoltre, che in considerazione del numero di richieste di finanziamenti garantiti fino a 25.000 euro previsti dai decreti governativi, nei prossimi giorni verrà rafforzata la task force creata nelle scorse settimane attraverso l’adibizione a supporto di questa particolare attività di circa 350 colleghi individuati prevalentemente tra gli assistenti corporate. Nell’individuazione dei colleghi, che sa ranno interessati da un apposito intervento formativo a partire da lunedì 4 maggio), si terrà conto anche di eventuali situazioni di complessità legate all’attuale situazione. Ai colleghi non ancora provvisti di pc portatili aziendali o VDI l’intervento formativo sarà organizzato presso le Aree commerciali corporate per poi essere dotati dei dispositivi tecnologici utili per svolgere tale attività da remoto.

SEGRETERIE DI COORDINAMENTO GRUPPO UN ICREDIT
FABI FIRST/CISL FISAC/CGIL UILCA UNISIN
29 aprile 2020