Occorre prestare attenzione alle scadenze di fine anno
Strumenti

OCCORRE PRESTARE ATTENZIONE ALLE SCADENZE DI FINE ANNO
IN PARTICOLARE IN TEMA DI BANCA DELLE ORE - EX FESTIVITA’ - UTILIZZO DEL CONTO WELFARE. QUI DI SEGUITO TROVERETE UNA BREVE NOTA RIEPILOGATIVA.

NEL PIU’ RECENTE INCONTRO CON L'AZIENDA DEL 31/10/2018 LE OO.SS HANNO RICHIESTO LA PROROGA DELLA SCADENZA DELLA BANCA ORE 2018. IN ATTESA DI NOVITA' SULL’ARGOMENTO CONSIGLIAMO DI USUFRUIRE SECONDO NORMATIVA DI TUTTE LE ORE ACCUMULATE.

EX FESTIVITA’

Le norme contrattuali prevedono che tali giornate di permesso possano essere utilizzate – anche in maniera frazionata (nel nostro Gruppo non solo a mezze giornate, mattino o pomeriggio, ma anche frazionati su base oraria) – nel periodo dal 16 gennaio 2018 al 14 dicembre 2018.

I PERMESSI per EX FESTIVITA’ (art.56 CCNL ABI 31.03.2015 ed art.14 CCNL ABI 13.07.2015) DEVONO ESSERE FRUITI ENTRO IL 14 DICEMBRE 2018.
In base agli accordi di Gruppo, le ex festività 2018 non utilizzate nell’anno di competenza non potranno essere monetizzate.

CONTO WELFARE

È POSSIBILE UTILIZZARE IL SALDO DISPONIBILE DEL CONTO WELFARE PER SPESE SOSTENUTE NEL 2018 ENTRO E NON OLTRE IL 27 NOVEMBRE 2018. EVENTUALI RESIDUI NON POTRANNO ESSERE UTILIZZATI NEL 2019 MA VERRANNO COME OGNI ANNO VERSATI SULLA POSIZIONE INDIVIDUALE PREVIDENZIALE DI CIASCUNO.

BANCA DELLE ORE

Riguardo ai permessi per “banca delle ore”, nel quinto comma dell’articolo 13 dell’Accordo del 28 giugno 2014 stipulato in Unicredit, le Parti hanno stabilito di attivare – per il periodo dall’1.07.2014 al 31.12.2018 – una «fase eccezionale e transitoria» che preveda:
==> la fruizione integrale della “banca delle ore” accumulata anno per anno, con la possibilità di rinviare eventualmente all’anno successivo solo la fruizione delle prestazioni aggiuntive effettuate nei mesi di novembre e dicembre;

L’art. Art.106 del CCNL ABI 19.01.2012 per i Quadri Direttivi e per il Personale delle Aree Professionali – Banca delle Ore – lavoro straordinario al comma 8 stabilisce i CRITERI DI RECUPERO
Nei primi 6 mesi dall’espletamento delle prestazioni aggiuntive il recupero può essere effettuato previo accordo tra impresa e lavoratore/lavoratrice.

Trascorso tale termine, il lavoratore/lavoratrice ha diritto al recupero nel periodo prescelto, previo preavviso all’impresa di almeno:
– 1 giorno lavorativo, per il caso di recupero orario;
– 5 giorni lavorativi, per il caso di recupero tra 1 e 2 giorni;
−10 giorni lavorativi, per il caso di recupero superiore a 2 giorni.

RIDUZIONE D’ORARIO - PERMESSI FRAZIONABILI

Tutti i permessi frazionabili (7.30 h) e riduzione d’orario (23 h) ex art. 100 Ccnl devono essere fruiti entro il 31/12/2018.
I permessi PRO (23 ore di riduzione orario) vengono decurtate di 7h30 a seguito del conferimento al Fondo per l’Occupazione (FOC) del relativo controvalore secondo quando previsto dall’art.32 CCNL ABI 31.03.2015. Pertanto ciascun Lavoratore e Lavoratrice appartenente all’area professionale avrà ad inizio anno la disponibilità oraria di permessi per 15h30, di cui usufruire anche in modo frazionato.

Per tutte le colleghe ed i colleghi di Unicredit Direct
Poiché la loro prestazione lavorativa è soggetta a turni, la dotazione oraria annuale di permessi PRO è così
distribuita (ex art 102 CCNL):
1) ORARIO SETTIMANALE DI 36 ORE: non è previsto alcun permesso per riduzione orario;
2) ORARIO SETTIMANALE DI 37 ORE: previste 11 ore di riduzione orario;
3) TURNAZIONI MISTE TRA LE PRECEDENTI: i permessi riduzione orario vengono riconosciuti unicamente se si effettuano i turni diurni con prestazione da 7h30 minuti attraverso il riconoscimento di 6 minuti di permessi DIV (permessi diversi) che il Supervisore del Polo provvede a caricare. Anche di questi minuti si deve usufruire entro il 31.12.2018

Novembre 2018
Il Dipartimento Comunicazione Fisac CGIL
Gruppo UniCredit