REOCO: futura casa del L.A.M.?
Comunicato unitario

Al termine dell’incontro annuale, tenutosi lo scorso venerdì 13/07 c.a., nel quale è emerso un quadro economico organizzativo dell’Azienda (rif. anno 2017) sostanzialmente stabile rispetto all’esercizio precedente, le OO.SS. hanno voluto soffermarsi sulle notizie, vere o presunte, riguardanti la imminente NewCo “REOCO”.

Dal confronto sono emerse, però, poche certezze e tanti dubbi.

Il punto fermo, più volte ribadito dall’Azienda, è che il perimetro coinvolto sarà SOLO la divisione LAM (personale + prodotti), pertanto viene congelata qualsiasi richiesta di spostamento e/o trasferimento.

Le domande poste dalle OO.SS. hanno ricevuto una risposta unica e univoca: si tratta di uno ‘Studio di Fattibilità’, che vedrà un conclusivo passaggio di riconoscimento al prossimo CdA, che si terrà verso la fine del mese di ottobre c.a.

A seguito di questa affermazione da parte dell’Azienda, alle varie domande poste, è stato, quindi, risposto che:

- non vi sarà nessuna volontarietà;
- non si terranno, pertanto, colloqui personali con i referenti HR;
- non verranno gestiti, al momento, altri beni al di fuori di quelli attualmente gestiti dal LAM;
- non si conosce ancora chi guiderà la futura struttura;
- la partenza della nuova struttura non è certa (partirà probabilmente la prossima primavera, ciò dipenderà dalle decisioni del predetto CdA).

Le OO.SS. hanno, dunque, invitato l’Azienda a far adottare maggiore discrezione nella diffusione di notizie fuorvianti, richiedendo contestualmente di venire informati su qualsiasi progresso in maniera puntuale.

Le OO.SS. scriventi si impegnano, pertanto, a tenere monitorati gli sviluppi futuri e a darne pronto riscontro.

Le rappresentanze sindacali di UniCredit Leasing S.p.A.