UCMB

UCCMB: 30/06/2015 PRIMO INCONTRO CON AVIO/FORTRESS

Martedì 30 giugno, come più volte richiesto dal Sindacato in fase di trattativa e stabilito nell’Accordo del 12 giugno u.s., ha avuto luogo il primo l’incontro fra i Rappresentanti di Avio/Fortress e le Organizzazioni Sindacali aziendali, di gruppo e nazionali, necessario per completare con la presentazione delle prospettive future da parte dell’acquirente il quadro delle garanzie fornite da Unicredit….

UniCredit cede Uccmb, il Sindacato impedisce che le lavoratrici e i lavoratori vengano abbandonati: raggiunto l’accordo

In data odierna, al termine di lunghe e complesse trattative, è stata raggiunta tra le OO.SS. e UniCredit una ipotesi di accordo che disciplina le ricadute occupazionali nell’ambito della cessione del pacchetto azionario di UCCMB e, nel contempo, determina le garanzie ed i trattamenti economici e normativi, a tutela del personale che rimarrà nella nuova banca …

Uccmb – Accordo 12 giugno 2015 sulle ricadute occupazionali connesse alla futura cessione delle quote azionarie

Entro la fine del mese che precederà la cessione del pacchetto azionario, i dipendenti di Uccmb della Comunicazione datata 11 maggio 2015 potranno avvalersi della possibilità di essere riallocati, tenuto conto delle disponibilità organizzative, presso UniCredit/Azienda del Gruppo UniCredit, tramite cessione individuale di contratto di lavoro ai sensi degli artt. 1406 e ss Cod. Civ. Al personale Uccmb di cui al presente articolo il cui rapporto di lavoro sia oggetto di cessione ad UniCredit/Azienda del Gruppo verrà applicata – in termini globalmente sostitutivi, anche di trattamenti e provvidenze frutto di delibere aziendali – la normativa nazionale e aziendale applicata al personale dell’Azienda del Gruppo UniCredit presso cui saranno inseriti.—

UCCMB: Unicredit c’è!

In data 14/5/2015 si è svolto il primo incontro della procedura formale di gestione delle “ricadute occupazionali connesse alla futura cessione delle quote azionarie di UCCMB”. Alla presenza dei Segretari Nazionali, dei Coordinatori di Gruppo e delle Rsa di UCCMB, il responsabile delle Relazioni Sindacali del Gruppo UniCredit ha manifestato la disponibilità a definire le numerose problematiche derivanti dalla cessione della società, comprese le tutele occupazionali …

UCCMB: avviata la trattativa

In data 11/5/2015, l’azienda ha avviato la procedura contrattuale in ordine alle “ricadute occupazionali connesse alla futura cessione delle quote azionarie di Unicredit Credit Management Bank”. Il primo incontro tra l’azienda e le rappresentanze delle OO.SS. nazionali di gruppo e aziendali, si terrà a Milano il giorno 14 maggio p.v …

Comunicato unitario su UCCMB

Il giorno 16 marzo le scriventi OO.SS. hanno incontrato la delegazione aziendale di UniCredit per approfondire la questione relativa alla vendita del pacchetto azionario di UCCMB a Fortess-Prelios…

UCCMB: aggiornamento sullo stato dell’arte

La Segreteria Nazionale della Fisac-CGIL ha comunicato alla scrivente Segreteria di Coordinamento che UniCredit è ancora alle prese con la definizione di alcuni dettagli dell’operazione di cessione del pacchetto azionario con Fortess- Prelios …

UCCMB: Cessione definita, ora l’incontro con i Sindacati

Le rappresentanze aziendali di UCCMB a fronte della avvenuta sottoscrizione, nella notte di ieri, di un accordo tra Unicredit e Fortress che prevede:
− la cessione ad affiliate di Fortress dell’intera partecipazione di Unicredit in UCCMB
− i termini e le condizioni di un contratto strategico per la gestione dei crediti deteriorati attuali e futuri di piccola e media dimensione ….

Il gigante di argilla!!!

Le Scriventi OO.SS. con profonda indignazione hanno appreso che in questi giorni ad alcuni colleghi sono state mosse delle contestazioni. L’ Azienda negli anni e in più occasioni aveva sempre riconosciuto (senza mai riuscire a risolvere!) il problema dei carichi di lavoro….

CESSIONE UCCMB – Le Segreterie Nazionali: necessari chiarimenti sulle vere ragioni industriali

Nel corso dell’incontro con il Responsabile delle Relazioni Sindacali, tenutosi venerdì 14 novembre, i Segretari Nazionali ed i Referenti di Gruppo delle scriventi Organizzazioni Sindacali hanno nuovamente espresso la propria netta contrarietà all’operazione, contestato i razionali della scelta, nonché il progetto industriale sottostante, e richiesto maggiori informazioni…

UCCMB: si aprirà un confronto sulle ricadute della cessione

Le lotte e la determinazione dei Lavoratori e delle Lavoratrici hanno consentito l’avvio del confronto sul trasferimento di ramo d’azienda e la conquista di un tavolo di confronto sulla più delicata partita delle garanzie ai lavoratori in caso di cessione di proprietà, superando le resistenze aziendali delle scorse settimane. E’ assolutamente importante mantenere elevata l’attenzione sul prosieguo delle trattative di Unicredit per la cessione di UCCMB,

Fate il vostro gioco signori: Il futuro nostro e delle nostre famiglie al mercante in fiera!!!

Anche lo sciopero di due ore indetto per Venerdì 24 u.s. ha registrato una massiccia partecipazione dei Lavoratori, sostanzialmente in linea con le percentuali delle altre iniziative di mobilitazione (9 maggio e 16 ottobre). Questo a riprova, se ce ne fosse stato bisogno, della forte preoccupazione per la cessione e per le conseguenze sul Futuro e sulle garanzie occupazionali….

… Siamo tutti sulla stessa BARCA!!!

Il 90 % di noi, lavoratori di UCCMB, ha incrociato le braccia il 16 ottobre ed in oltre 250 a Milano, in piazza Gae Aulenti, abbiamo fatto sentire forte il grido: “giù le mani da UCCMB”. I lavoratori di UCCMB hanno ribadito la contrarietà alla cessione …

Solidarietà ai colleghi di UCCMB

La vicenda di UCCMB (Unicredit Credit Management Bank), azienda del Gruppo Unicredit che opera nella gestione del recupero crediti, viene alla ribalta nell’ambito del Piano Strategico, con la decisione della Capogruppo di effettuarne la cessione …..

UCCMB: 16 ottobre di nuovo sciopero!

Nonostante il precedente del 9 maggio u.s., che ha visto la quasi totalita’ dei lavoratori di UCCMB unita nell’esprimere con forza la propria contrarieta’ di principio alla cessione, le oo.ss. aziendali, supportate dalle segreterie di gruppo, sono state costrette a prendere atto che le rassicurazioni della holding nel merito sono state ampiamente disattese lasciando alle oo.ss. e ai lavoratori, l’unica alternativa di ripristinare lo stato di agitazione….

Torna su

Login