Aggiornamento Covid 31 marzo 2021

three children sitting on grass

Aggiornamento Covid 31 marzo 2021

In linea con l’impegno assunto durante l’ultimo incontro, l’Azienda ha emanato ieri le istruzioni operative necessarie per l’accesso al congedo straordinario Covid-19 per genitori, secondo quanto previsto dal DL n. 30 e strettamente legate alla mancanza, ad oggi, della circolare applicativa Inps.

Come Tavolo Covid parte sindacale avevamo a suo tempo evidenziato alcune disomogeneità nell’applicazione delle norme anche in ambito aziendale, con differenze anche profonde nelle varie aree commerciali.

L’Azienda nell’emanare le istruzioni operative, che per completezza vi alleghiamo così come ricevute, ci ha precisato che:

  1. L’ indicazione a colleghe e colleghe affinché chiedano conferma della impossibilità di svolgere la propria attività in Smart Working è una necessità dettata dai contenuti delle misure governative e del messaggio Inps 276 del 25 marzo. Entrambi richiedono, quale requisito, la manifestazione della impossibilità di svolgere l’attività in smart working.
  2. La scelta di individuare nel responsabile diretto di struttura, la figura di riferimento per l’eventuale diniego necessario per l’accesso ai congedi Covid 19, è stata dettata dalla esigenza di dare un riferimento immediato ai colleghi e colleghe, fermo restando che le funzioni HR sono state debitamente sensibilizzate per supportare i responsabili in caso di particolari criticità.

Di seguito la comunicazione aziendale così come ricevuta:

“In relazione alle richieste di chiarimento che in questo periodo a più riprese ci avete rivolto, con la presente vi segnaliamo le istruzioni operative adottate nel Gruppo in merito alla richiesta dei Congedi Covid, pur mancando al momento le necessarie istruzioni INPS.

Il recente DL n. 30/2021 ha previsto delle forme di supporto per le famiglie con figli con età scolare impegnati in didattica a distanza, affetti da Covid, in quarantena o con forme di disabilità (utilizzabili alternativamente da uno solo dei genitori).

In estrema sintesi, la norma consente:

  • ai genitori con figli fino a 14 anni (o con disabilità in situazione di gravità) iscritti a scuole di ogni ordine e grado in sospensione della didattica) di richiedere all’INPS un Congedo Covid con indennizzo al 50%
  • ai genitori con figli in età 14-16 anni la possibilità di richiedere un Congedo ma senza alcun indennizzo economico.

Tali congedi possono essere concessi fino al 30 giugno 2021 nelle sole ipotesi in cui la prestazione lavorativa, in relazione all’attività, non possa essere svolta in modalità agile.

Come detto all’inizio, al momento l’INPS non ha emanato la Circolare esplicativa sulle nuove previsioni e sul relativo iter procedurale, ma al termine della scorsa settimana ha diffuso un Messaggio in base a cui è “L’Istituto sta adeguando le procedure amministrative e informatiche di presentazione delle domande riferite al nuovo congedo. Ma è già possibile fruire del congedo in argomento con richiesta al proprio datore di lavoro, regolarizzando la medesima, successivamente, presentando l’apposita domanda telematica all’INPS”.

Con la consapevolezza di quanto sia importante per i nostri Colleghi, per far fronte alle problematiche genitoriali conseguenti alla pandemia in corso, poter disporre di tali forme di supporto consentite dalle disposizioni pubbliche – cui si affiancano quelle in essere nel Gruppo UniCredit – sono state decise, pur in attesa della citata Circolare esplicativa INPS, le seguenti istruzioni operative per la richiesta dei Congedi Covid ex DL 30/2021 per le ipotesi in cui la prestazione lavorativa, in relazione all’attività, non possa essere svolta in modalità agile (che potranno essere successivamente integrate/modificate sulla base di quanto verrà precisato dall’Ente previdenziale):

1) Il Dipendente con figli sotto i 14 anni

  • richiede via mail al proprio Responsabile Diretto (Line Manager) la conferma dell’impossibilità di effettuare la propria attività in smart working;
  • a fronte della conferma del proprio Responsabile Diretto, il Collega presenta all’INPS la domanda di congedo con indennità al 50%;
  • invia copia di detta domanda a “HC Operations Italy Time Management”, via web ticket (sotto categoria Maternità e malattie bambino), allegando la mail di conferma del proprio Responsabile.

I Dipendenti interessati e che ne abbiano i requisiti possono fruire fin da subito dei congedi ex DL 30/2021 senza dover attendere la pubblicazione della Circolare esplicativa INPS o la conferma dell’ammissione all’indennizzo da parte della stessa; in relazione alle assenze effettuate a tale titolo nel periodo transitorio il Responsabile diretto deve transitoriamente inserire in “People Focus – Self service” il codice DIV (che successivamente verrà convertito nel codice specifico HQF da HC Operations Italy Time Management, a fronte della ricezione della domanda INPS di cui sopra). Per facilitare l’identificazione di tali fattispecie i colleghi dovranno valorizzare il campo note con la segnalazione: “In attesa domanda congedo COVID”.

2) Il Dipendente con figli con età dai 14 ai 16 anni (non compiuti)

  • richiede via mail al proprio Responsabile Diretto (Line Manager) la conferma dell’impossibilità di effettuare la propria attività in smart working
  • a fronte della conferma del proprio Responsabile Diretto, il Collega invia la richiesta di Congedo a (HC Operations Italy Time Management, via web ticket, sotto categoria Maternità e malattie bambino) allegando la mail di conferma del proprio Responsabile

Appena l’INPS pubblicherà la propria Circolare, verranno tempestivamente fornite istruzioni di maggior dettaglio in relazione a quanto sopra come pure su eventuali congedi fruiti dal 1° gennaio 2021. “

Con questa comunicazione registriamo un concreto impegno aziendale teso a rendere possibile l’accesso alle agevolazioni previste per legge a favore della genitorialità nell’ambito dell’emergenza Covid. Segnaleremo senza indugio comportamenti locali distonici da questo chiaro indirizzo aziendale.

31 marzo 2021
Segreterie di Coordinamento Di Gruppo in UniCredit S.p.A.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Aggiornamento Covid 31 marzo 2021

Login