Un giusto riconoscimento per chi sta lavorando “in prima linea”?

Un giusto riconoscimento per chi sta lavorando “in prima linea”?

Ieri pomeriggio, ricevendo dalla Capogruppo la mail che riportiamo di seguito nel suo testo integrale, coerentemente con la consueta trasparenza delle precedenti comunicazioni, queste Organizzazioni Sindacali hanno inteso che l’Azienda volesse riconoscere il contributo dei Lavoratori e delle Lavoratrici che nell’emergenza hanno seguito la clientela ed hanno in pieno assicurato il servizio essenziale proprio della banca..

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Un giusto riconoscimento per chi sta lavorando “in prima linea”?

Login