Proroga scadenza Banca delle ore al 30 giugno 2020

Proroga scadenza Banca delle ore al 30 giugno 2020

L’accordo del 2/4/2020 sulle ricadute nel perimetro Italia del Piano di innovazione denominato Team23, ha stabilito all’art. 18 – Dichiarazione delle Parti – che, in relazione alla situazione contingente, viene prorogato sino al 30 giugno 2020 il termine per la fruizione di eventuali residui di competenza 2019 accumulati nel corso dell’anno in banca ore ed eventuali riposi compensativi non utilizzati in scadenza al 31 dicembre 2019.

Tale proroga dei residui di competenza 2019 accumulati in Banca ore (PBO) ed eventuali Riposi Compensativi (RIP) non utilizzati, la cui scadenza era attualmente fissata al 31 marzo 2020, sarà certamente l’ultima proroga che verrà stabilita.

La proroga interesserà anche le ore residue di Riduzione Orario (PRO), che a fine anno confluiscono in Banca ore e quindi risulteranno anch’esse fruibili entro il 30 giugno 2020.
Con l’occasione ricordiamo che le ex festività di competenza del 2020 dovranno essere utilizzate, pena la loro “perdita”, entro il 14 Dicembre 2020.

Ricordiamo, infine, che il permesso retribuito frazionabile codice P52 deve essere utilizzato, pena la “perdita” del medesimo, entro il 31 Dicembre 2020.

Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento al riguardo.

6 aprile 2020 Il Dipartimento Comunicazione Fisac CGIL
Gruppo UniCredit

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Proroga scadenza Banca delle ore al 30 giugno 2020

Login