Manovra 2018: le novità fiscali per le detrazioni dei figli a carico

Manovra 2018: le novità fiscali per le detrazioni dei figli a carico

Nell’ambito delle novità introdotte nel T.U.I.R. (Testo Unico per le Imposte sul Reddito) del 2018 rientra l’innalzamento del limite di reddito per considerare fiscalmente a carico i figli di età inferiore ai 24 anni. Tale importo è aumentato a 4.000 euro annui, dai precedenti 2.840,51 euro.

Resta invariato il limite per i figli di età pari o superiore a 24 anni, che rimane fissato a 2.840,51 euro.

Questa novità decorre dal 1° gennaio 2019: pertanto coloro che abbiano figli rientranti in questa fattispecie (età inferiore a 24 anni ed eventuale reddito del figlio/a entro i 4.000 euro annui) possono procedere con l’aggiornamento della propria situazione anagrafica seguendo il seguente percorso a portale:

HR Gate Italia – Employee Self-Service – I miei documenti – Dichiarazione detrazioni spettanti e Varie in Ambito fiscale

Nulla cambia per quanto riguarda la nostra polizza sanitaria integrativa Uni.Ca; come previsto dal suo regolamento, la situazione anagrafica dei famigliari fiscalmente a carico degli aderenti ai piani sanitari è quella dell’anno precedente.
Ergo per l’attuale biennio di validità delle polizze (2018-2019) non ci possono essere variazioni in tal senso.

28 gennaio 2019
Dipartimento Comunicazione
FISAC CGIL di Unicredit

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Manovra 2018: le novità fiscali per le detrazioni dei figli a carico

Login