Bloc-Notes: Fase applicativa Piano Esodi

Bloc-Notes: Fase applicativa Piano Esodi

Nei prossimi giorni comincerà la fase applicativa degli accordi del 5 febbraio 2016. La procedura si aprirà il giorno 29 marzo e si potrà effettuare la scelta entro il 22 aprile. Verranno pubblicate sul portale, una specifica News sull’argomento e una serie di FAQ con le domande/risposte più frequenti.

Tutti gli interessati al nuovo piano (coloro che hanno la finestra pensionistica dal 1/02/2019 al 1/12/2021) riceveranno una mail preventiva per l’adesione all’esodo. Allo stesso modo riceveranno la mail anche le donne che per effetto delle nuove disposizioni della Legge di Stabilità 2016 potranno optare per il metodo di calcolo contributivo (requisito 57 anni di età e 35 di contributi), ed anche i 130 colleghi con finestra pensionistica al 01/01/2019 che sono interessati alle opzioni relative all’accordo 28 giugno 2014. Infine i 100 colleghi lungo assenti riceveranno analoghe comunicazioni direttamente a casa.

Viene confermata la possibilità per le donne di optare, usufruendo dell’opportunità del riscatto laurea, per la pensione con il regime interamente contributivo. In questo caso particolare ricordiamo che l’incentivo (regolato dal verbale del 30 ottobre 2014, art.4 lett.b) sarà pari alla somma dei due incentivi (opzione donne e riscatto laurea). Viene anche ribadita (come da verbale del 17 giugno 2015) l’incompatibilità tra il riscatto laurea e la scelta delle opzioni aggiuntive con utilizzo del fondo esuberi sezione ordinaria. In via eccezionale, per tutte le forme pensionistiche a capitalizzazione individuale (compreso Previbank), verrà data la possibilità di modificare volontariamente l’aliquota di versamento nel mese precedente all’uscita attraverso l’invio di un ticket. La contribuzione aziendale resta invariata.

Per quando riguarda i 50 casi particolari (invalidi, non vedenti e gravi patologie) si inizieranno a raccogliere le richieste dopo il 22 aprile attraverso una mail all’HRBP.

Infine rispetto alla gestione del flusso delle adesioni, l’azienda ci terrà costantemente informati e nel momento ci avvicinassimo al numero massimo di 3240 adesioni nel rispetto del criterio di maggiore vicinanza alla pensione decideremo con l’azienda come operare.

A breve saranno pubblicati a portale ulteriori approfondimenti ed indicazioni.

Milano, 22 marzo 2016

La Segreteria Fisac/Cgil Gruppo Unicredit

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: Bloc-Notes: Fase applicativa Piano Esodi

Login