La prevenzione in UNI.C.A: Campagna 2012-2013 – seconda fase

La prevenzione in UNI.C.A: Campagna 2012-2013 – seconda fase

Il 1/8/2013 si è aperta la seconda fase della campagna di prevenzione di Uni.C.A 20122013, completamente gratuita per colleghe e colleghi, pensionati/e, esodati/e in quanto a totale carico della Cassa Uni.C.A, che ha accantonato in bilancio 4.000.000 di euro per fare fronte ad entrambe le fasi della Campagna.

Destinatari:

tutti i titolari di polizza (in servizio, in esodo o pensionati) e i coniugi dei titolari (questi ultimi sono compresi solo se dipendenti o esodati o pensionati aderenti ad Uni.C.A) che non avevano diritto a partecipare alla prima fase della Campagna di Prevenzione 20122013 in quanto non avevano a tempo debito, partecipato alle ultime due Campagne. 2010 e 2011.

• I soggetti sopra citati
devono avere almeno 39 anni già compiuti il 1/8/2013: questa limitazione è necessariamente la stessa prevista dalla iniziativa “Progetto Cuore” del Ministero del Welfare per l’individuazione del rischio cardiovascolare, alla quale la Prevenzione di Uni.C.A. è strettamente connessa.

• Restano esclusi i Dirigenti e relativi coniugi di norma già destinatari di altra analoga iniziativa.

I Protocolli medici di questa seconda fase, che sono stati definiti dal Comitato Scientifico di Uni.C.A, riguardanti malattie oncologiche, cardiovascolari e l’ipertensione, diversificati per sesso e fasce di età, sono per comodità anch’essi allegati alla presente nota.

Come fare?

Operativamente, gli aventi diritto al check up dovranno rivolgersi al loro provider, che potrà essere alternativamente, Assirecre, Previmedica o Winsalute: per comodità alleghiamo le istruzioni relative a ciascun provider.


Durata delle Campagna: sarà possibile prenotare ( seguendo le istruzioni allegate) dal 1 agosto sino a tutto il 31 ottobre 2013, per prestazioni di cui fruire sino al 30 novembre 2013. Non ci saranno proroghe.

Nell’invitare tutti e tutte a cogliere l’opportunità di prendersi cura della propria salute ricordiamo, una volta di più, che l’esito di tutti i controlli sarà comunicato al solo/a interessato/a.

Nel solo caso dei controlli collegati al Progetto Cuore del Ministero della Salute saranno trasmessi a Uni.C.A i risultati disaggregati per sesso, fascia di età e rischio cardiovascolare.

La Segreteria di Gruppo

Agosto 2013

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Torna su
Ho bisogno di informazioni relative a: La prevenzione in UNI.C.A: Campagna 2012-2013 – seconda fase

Login